Ecco First Class Trouble, Among US diventa crociera di lusso

Se Among Us si svolgesse su una nave da crociera nello spazio cosmico avreste un’idea di che cosa ci sarà dentro First Class Trouble, in arrivo in una data non ancora precisata per Playstation 4 e 5.

Ecco First Class Trouble, Among US diventa crociera di lusso
Ecco First Class Trouble, Among US diventa crociera di lusso (foto: Invisible Walls)

Il titolo, sviluppato da Invisible Walls è al momento in versione Early Access per PC attraverso Steam da un bel po’ ma è arrivato l’annuncio di un salto su console Sony. Come nel noto gioco che impazza su console, PC e dispositivi mobili, anche in First Class Trouble toccherà capire di che ci si può fidare e chi invece va evitato, o eliminato volendo. Lo scopo finale sarà quello di evitare che l’astronave ISS Alithea venga conquistata da CAIN o, di contro, aiutare il CAIN a conquistare la Alithea.

In pratica, Siamo di fronte a un ibrido tra 2001 Odissea nello spazio e Among Us.

First Class Trouble, nello spazio bisogna prendere decisioni

Probabilmente quello che piacerà di più ai giocatori PlayStation è la versatilità degli scenari di questo titolo deduttivo distribuito da Versus Evil. Lo stile scelto per le ambientazioni e per la presentazione ricorda un po’ i gialli che hanno per protagonista Hercule Poirot con quel misto di futuro e Anni ’20 che fa tanto Bioshock e che sembra non passare mai di moda.

Il primo grosso lavoro che va fatto dentro First Class Trouble è cercare di sopravvivere. Come ben spiegato anche dalla pagina Steam tutto può accadere e, al netto delle metafore alcoliche, è chiaro come il gioco abbia il potenziale per intrattenere a lungo chi sceglierà di salire a bordo della ISS Alithea. E’ possibile scegliere di interpretare un personaggio completamente umano, e in questo caso si lavorerà molto di deduzione, oppure decidere che invece vogliamo dare alla Central Artificial Intelligence Network il controllo della nave e quindi impersonare un Personoid.

Ci sono ovviamente oggetti e accessori da acquistare. Invisible Walls promette possibilità infinite per quello che riguarda l’interazione fisica con gli oggetti, gli altri residenti della nave e i personoid: fuoco, piante assassine, elettroshock, bottigliate in testa, il sogno di chiunque.

Per la versione PC su Steam abbiamo un livello molto positivo tra le recensioni globali, che si attestano intorno a 1400, anche se a quanto pare qualche utente si lamenta del modo in cui sta essendo gestita la community. Abbiamo letto infatti di almeno un paio di recensioni in cui il gioco viene sconsigliato perché chi scrive la recensione è stato bannato senza apparente motivo e non c’è stato modo di parlare e di farsi ascoltare da parte degli sviluppatori.

Leggi anche -> Microtransazioni in Halo Infinite, ecco cosa dovete sapere

Leggi anche -> Ennesimo gioco rinviato, la nuova data è lontana

Il tema della community in un videogioco è assolutamente personale e ogni team la gestisce diversamente, farsi guidare solo da questo parametro potrebbe quindi togliervi in realtà l’occasione di provare un giochino molto gustoso soprattutto se vi organizzate partite con gruppi di amici.