La foto di un vero cadavere in un videogioco scatena il caos

Quando è arrivato Metahuman per Unreal tutti abbiamo visto di cosa fosse capace. Volti realistici al punto da passare per reali ma stavolta dentro un videogioco qualcuno ha fatto un passo in un’altra direzione inserendo una foto vera di un cadavere vero.

E i giocatori non l’hanno presa benissimo. Perchè siamo tutti in cerca di un videogioco che ci restituisca autenticità ma esattamente come nei film e nelle serie TV parte di ciò che avviene, per quanto truce e violento e macabro, viene affidato al trucco e al latttice e ai greenscreen. Nessuno si sognerebbe mai di mettere dentro un film un vero cadavere solo per avere un guizzo di realismo in più.

cadavere libro patologia half life
Cimitero (videogiochi.com)

Ma pare che qualcuno almeno in un videogioco abbia scelto una strada forse un po’ troppo fedele alla realtà e utilizzato come texture di un personaggio una foto di un vero cadavere con minimi cambiamenti rispetto alla fonte. Il problema, per molti che hanno commnetato su Twitter e poi su Youtube, non è l’immagine truculenta in sè ma il fatto che sia stato utilizzato un vero cadavere in una opera di fantasia. Il che la dice anche lunga su quanto complesso sia stato lo sviluppo del gioco in questione.

C’è un cadavere nel videogioco, e non è Cluedo

Sono passati quasi vent’anni dall’uscita di Half Life 2 e a quanto pare non avevamo mai capito che un personaggio tra i più onnipresenti non era mai stato frutto della fantasia di Valve ma copiato e incollato sottto forma di texture da un vero povero uomo morto a seguito di un incendio e con il volto sfigurato. Ad accorgersene un giocatore del prodotto Valve che per caso era capitato in un altro forum di Reddit non a tema videogiochi e aveva visto una foto.

cadavere half life 2
Half Life 2 (videogiochi.com)

Una foto che ha subito fatto scattare qualcosa tanto è che a commento della foto, presa da un libro di medicina, questo giocatore aveva poi scritto che la foto era il corpse01 di Half Life 2. L’onda di panico e sdegno che si è propogata da quel messaggio ha riportato Half Life 2 tra i trend topic su Twitter ma di certo Valve non può vantarsi di questo risultato. Tantissimi sono rimasti sconvolti dal venire a conoscenza del fatto di aver giocato e incontrato molte volte un personaggio e di aver guardato un cadavere autentico. L’immagine si trova facilmente cercando su internet, quindi non ve la postiamo. Il corpse01, per chi non lo avesse mai visto, si trova invece qui.

Dal punto di vista dello sviluppo Half Life 2 non è stata una passeggiata e forse la scelta di un vero cadavere come texture rientra in quella idea molto più tetra che avrebbe dovuto informare tutto il gioco e che è stata poi alleggerita e rimaneggiata. Lasciando però lì proprio una cosa tra le più raccapriccianti mai messe in un gioco. Perchè reale e non realistica. Insomma, attenti a cosa desideriamo perchè potrebbe non essere un gioco da tavolo.