Brutte notizie, attesissimo gioco per Xbox e Playstation rinviato

Purtroppo ci sono brutte notizie per un gioco multipiattaforma che era atteso a breve giro sia su PlayStation sia su Xbox con un adattamento rispetto alla versione già presente per PC.

Stiamo parlando del porting su console di Spellforce 3 Reforced in sviluppo dai ragazzi di Grimlore Games per THQ Nordic. Ed è stata proprio THQ ad annunciare con un breve messaggio su Twitter che lo sviluppo di questa versione per console ha bisogno di un po’ più di tempo per potersi affinare e dare ai giocatori che lo attendono su PS e Xbox la stessa esperienza di chi sta già assaporando questa versione aggiornata su PC.

Brutte notizie, attesissimo gioco per Xbox e Playstation rinviato
Brutte notizie, attesissimo gioco per Xbox e Playstation rinviato

Si tratta quindi di un ritardo nell’uscita che si è resa necessaria soprattutto data la complessità dei comandi.

Spellforce 3 Reforced, l’attesa su PlayStation e Xbox continua

Fin dal suo esordio, Spellforce è riuscito a mettere d’accordo gli amanti dei giochi di ruolo a tema fantasy classico con chi preferisce gli strategici in tempo reale e continua a trovare giocatori e appassionati.

Leggi anche -> Playstation sta comprando delle foreste per un suo videogioco

La versione Reforced di Spellforce 3 sta già da qualche mese registrando commenti positivi dei giocatori per PC. Cui si sarebbero però dovuti unire anche giocatori PlayStation 4 e 5 nonché Xbox One e Series. Perché questo gioco, rimasterizzato in un certo senso, sarebbe dovuto arrivare il prossimo 8 marzo.

Ma non sarà così. THQ Nordic ha infatti annunciato via Twitter che ci vorrà “un po’ più di tempo” per lo sviluppo su console. E infatti il publisher ha annunciato che il gioco arriverà a giugno: il giorno 7. Segnatevelo sul calendario. Le risposte al messaggio del publisher sono moderatamente comprensive. Soprattutto perché THQ Nordic ha chiarito che il ritardo servirà ad avere un gioco migliore. Abbiamo però comunque rintracciato una situazione un po’ anomala. C’è infatti un utente che si è lamentato del fatto che chi ha fatto il preordine l’anno scorso con un prezzo scontato del 25% nel momento in cui è stata spostata la data di lancio ha ricevuto un rimborso automatico.

Leggi anche -> Netflix annuncia nuovo film che fa impazzire i videogiocatori

Questo significa che questi giocatori quando vorranno acquistare il gioco lo pagheranno a prezzo pieno. Di certo si tratta di qualcosa che il publisher avrebbe dovuto prevedere. Staremo comunque a vedere se il tempo in più servirà anche a dirimere questa questione e se i giocatori saranno soddisfatti.