Il nuovo prodotto Apple darà filo da torcere ai computer da gaming?

Non più un MacBook da 12 pollici, bensì un MacBook Air da 15: queste le mire di Apple, stando alle anticipazioni fatte emergere dal noto esperto ed analista della mela morsicata di Cupertino, Mark Gurman di Bloomberg. Secondo il quale, non soltanto le probabilità sarebbero davvero elevate, ma l’arrivo sarebbe previsto già nel corso del 2023. Scopriamo tutti i dettagli.

Gurman Apple MacBook Air VideoGiochi.com 10 Gennaio 2023
Fonte: Pixabay – VideoGiochi.com

Negli scorsi giorni Mark Gurman, noto ed esperto analista di alta tecnologia e, in particolare, di tutto ciò che riguarda la Mela di Cupertino, “prende” le recenti anticipazioni riguardo alle intenzioni della Apple circa la linea di produzione dei MacBook e le stravolge: a quanto emerso dalle sue fonti – rivelatesi nel corso degli anni particolarmente attendibili ed affidabili – le attenzioni non sarebbero più concentrate sulla produzione di un MacBook da 12 pollici, bensì su un MacBook Air da 15.

Ed in quanto al 12 pollici, non si tratterebbe di una posticipazione della produzione, ma proprio di un cambio di rotta strategico aziendale, che porterebbe ad abbandonare del tutto il progetto. Le anticipazioni di Gurman, inoltre, sarebbero supportate anche da numerosi rumors che hanno cominciato a circolare in rete diverse settimane fa.

E, in tutti i casi, la tesi delle indiscrezioni é stata la stessa: la Apple avrebbe richiesto ai suoi fornitori di iniziare la produzione di un pannello per display da 15,5 pollici, con l’obiettivo di terminare la linea entro il primo trimestre del 2023. E, dunque, di prevedere il lancio per l’inizio della prossima Primavera. 

Cosa possiamo dire circa l’effettiva attendibilità delle indiscrezioni riportate da Gurman

Gurman Apple MacBook Air 15_ VideoGiochi.com 10 Gennaio 2023
Fonte: Pixabay – VideoGiochi.com

Tra gli analisti e gli osservatori, tuttavia, le opinioni riguardo al senso di un cambio di rotta così significativo per Apple divergono. Secondo alcuni, infatti, in termini di line up, per la Mela sarebbe più vantaggioso offrire un’opzione da 12 pollici del MacBook Air, considerando le necessità della platea di utenza che ne fa domanda e che, ad ora, può optare sui modelli da 13,3 oppure da 13,6 pollici.

Essendo la portabilità uno dei “key factors” più importanti per gli utenti Air, offrire un 15 pollici più ingrombante e pesante potrebbe rivelarsi un azzardo di scarso successo. Ma la Apple, avendo già commercializzato un 12 pollici nella line up del MacBook Pro, potrebbe ritenere, secondo altri analisti, di aver già soddisfatto questa porzione di utenza.

Per cui, come per ogni indiscrezione, ed anche al netto dell’attendibilità di chi le riporta, non possiamo che attendere dichiarazioni ufficiali da parte della stessa Apple per scoprire chi sarà il nuovo “nato” di questa Primavera. E, come utenti, tentare magari di influenzare ed indirizzare le scelte produttive avanzando i desiderata con il maggior seguito possibile di sostenitori.