Migliori videogiochi italiani, le nomination di IIDEA

Migliori videogiochi italiani, anche quest’anno si decideranno i migliori titoli made in Italy. Ecco le nomination. 

Videogiochi italiani
Nomination IIDEA per i videogiochi italiani dell’anno

IIDEA, ovvero l’istituto Italian Interactive Digital Entertainment Association, ha ancora una volta esaminato attentemante i tanti videogiochi usciti quest’anno. E ha le annunciato le nomination della nona edizione degli Italian Video Games Awards che premierà i migliori videogiochi sviluppati in Italia. L’evento sarà visibile il 1 luglio sulla famosa piattaforma streaming Twitch.

Ci saranno 3 premi disponibili con vari concorrenti presenti.

Best Italian Game:

  • A Painter’s Tale: Curon, 1950 di Monkeys Tales Studio, il videogame parla della storia di un altoborgo altoatesino di Curon.
  • Beyond Your Window di Team SolEtude. Il videogame dà la possibilità al giocatore di impersonare 4 personaggi con storie diverse e la trama evolverà in base alle scelte del giocatore, il titolo deriva dalla funzione che ha il giocatore di guardare attraverso la finestra delle persone passare e impersonarle vivendo i loro problemi quotidiani.
  • Griefhelm di Johnny Dale Lonack. La trama parla di un cavaliere che deve sconfiggere i suoi nemici in varie ambientazioniù
  • Promesa di Eremo
  • Redout: Space Assault di 34BigThings. Gioco di corsa di macchine in cui è assente la gravità

I migliori giochi italiani, le nomination IIDEA

Best Italian Debut Game:

  • Beyond Your Window di Team SolEtude
  • Griefhelm di Johnny Dale Lonack
  • Milky Way Prince – The Vampire Star di Eyeguys. Il gioco è una visual novel che parla di una relazione abusiva con molti colpi di scena.
  • Promesa di Eremo
  • Willy Morgan and the Curse of Bone Town di Imaginary Labs. Willy è un ragazzo che vuole scoprire cosa è accaduto a suo padre allora decide di tuffarsi nel passato e con lettere e esplorazioni varie il giocatore cerca di capire cosa sia successo

Best innovation:

  • Painter’s Tale: Curon, 1950 di Monkeys Tales Studio.
  • Change Game di Melazeta. Un gioco educativo, il suo obiettivo infatti è quello di far capire ai giocatori quali fattori impattano il clima ambientale.
  • Fly Punch Boom! di Jollypunch Games. Il videogioco è un picchiaduro coloratissimo in locale e online possono giocarci 4 persone contemporaneamente.
  • Griefhelm di Johnny Dale Lonack.
  • Promesa di Eremo.

Leggi anche –> Videogiocare aumenta una particolare capacità del cervello: lo studio

Leggi anche –> Playstation, nuova strategia per combattere Xbox e il Game Pass

Molto presto la giuria deciderà i vincitori. L’obiettivo degli Italian Video Game Awards è di celebrare i videogiochi Made in Italy e promuovere la loro conoscenza presso un pubblico più ampio e internazionale. “I videogiochi finalisti di questa edizione ben rappresentano la diversità della produzione creativa italiana e siamo felici che possano avere una vetrina così importante”
Ha dichiarato il generale direttore di IIDEA Thalita Malago.