atelier 02 - Crédit François Glevarec ©

Niente sesso con Pepper: SoftBank vuole difendere l'immagine del suo robot da compagnia

Dopo Nao, Aldebaran Robotics ha realizzato un nuovo robot progettato per essere lanciato nel mercato giapponese. A dispetto della velocità in cui la tecnologia delle intelligenze artificiali si evolve, l'azienda francese ha deciso di puntare su questioni di primaria necessità, semplici ma non per questo meno importanti o interessanti.

Pepper è infatti il primo robot umanoide progettato per il solo scopo di vivere con gli esseri umani. Pepper è un robot sociale ma tra le sue mansioni non vi è quella di sostituire l'uomo nei lavori domestici. La sua funzione primaria è infatti quella di fare compagnia.

Pepper_CURIOSITY_ON

Questa IA è infatti stata progettata per conversare con l'uomo, riconoscere e reagire alle emozioni. A primo impatto forse può sembrare deludente, ma se ci pensate bene questo fa di Pepper molto più di un semplice robot. L'interazione attraverso le emozioni, grazie all'utilizzo della voce e del tatto, è una cosa straordinaria per una intelligenza artificiale visto che la avvicina a quello che è naturalmente un comportamento tipico del genere umano.

Progettato per la compagnia di telefonia mobile giapponese SoftBank, Pepper è stato lanciato quest’estate in Giappone al prezzo era di 213mila yen (circa 1500 euro), riscuotendo un vero e proprio successo.

Pepper_DISPLACEMENT

Nei suoi 120 cm di altezza, Pepper è un vero e proprio concentrato di emozioni visto che il suo unico scopo è quello di rendere felice il suo proprietario.
Prima che possiate pensare male, sottolineiamo il fatto che l'azienda proibisce che Pepper venga modificato per fini o allusioni sessuali. I termini di utilizzano parlano chiaro e si schierano esplicitamente contro l'utilizzo del robot per fini diversi da quelli di progettazione, così come è vietata qualsiasi modifica alla voce per renderla più sexy. Una clausola probabilmente inserita per proteggere l'immagine del prodotto.

Essendo invece in grado di riconoscere i sentimenti, Pepper è progettato per reagire di conseguenza. Se sarete tristi, ad esempio, lui saprà rincuorarvi, se sarete felici lo sarà anche lui. Non vi ricorda un po' Baymax di Big Heroes 6?

Il sogno di Alderbaran Robotics è infatti proprio quello di realizzare robot per il benessere degli esseri umani; Pepper è solo l’inzio di un grande progetto.

Fonte: Kotaku

Leave a reply