Nuovo Chip Apple M2 Pro e M2 Max saranno il cuore pulsante dei prossimi MacBook Pro

Il processo produttivo, di seconda generazione, é avvenuto a 5 nanometri. Ed Apple ha confermato tutte le indiscrezioni più recenti, presentando i due nuovi MacBook Pro da 14 e da 16 pollici con i SoC M2 Pro e M2 Max. Tutte novità “under the hood”, dunque, che promettono prestazioni migliorate in modo davvero significativo. Scopriamo tutti i dettagli.

Nuovi MacBook Apple VideoGiochi.com 18 Gennaio 2023
Fonte: Pixabay – VideoGiochi.com

Da un punto di vista estetico, le novità sono poche. E’ il “cuore pulsante” che, in questo caso, fa la differenza. E si tratta della conferma degli inediti SoC M2 Pro ed M2 Max per i nuovi MacBook della Apple, da 14 pollici l’uno e da 16 pollici l’altro. Ed ecco dunque che tutte le più recenti indiscrezioni a riguardo si sono rivelate corrette.

Aumentano quindi i core sul versante della grafica, raggiungendo un massimo di 19 sul chip M2 Pro e di 38 su M2 Max. In entrambi i SoC, inoltre, é possibile installare fino ad un massimo di 96 GB di memoria unificata con, per l’M2 Pro, una banda a 200 GBps e, per l’M2 Max, una banda a 400 GBps.

Il nuovo Neural Engine, invece, é a 16 core mentre, in quanto a processione, la CPU parte da 10 nella versione M2 Pro di base e arriva a 12 core nella versione standard di entrambi i SoC, con 4 di essi dedicati all’efficienza. Sarà molto più semplice, quindi, lavorare sui flussi di codifica e decodifica dei file video con risoluzione in 8K ed in ProRES.

Le altre specifiche tecniche principali dei nuovi MacBook Pro della Apple, prezzi e disponibilità

Nuovi MacBook 14_ 16_ Apple VideoGiochi.com 18 Gennaio 2023
Fonte: Pixabay – VideoGiochi.com

Partiamo dai display: le diagonali misurano 14,2 e 16,2 pollici, con 254 pixel per pollice per entrambi i modelli e risoluzione nativa rispettivamente di 3024 x 1964 e 3456 x 2234. Sono 1000 i nit costanti a tutto schermo e 1600 quelli di picco per i contenuti HDR, mentre la luminosità SDR é di 500 nit.

Le opzioni di archiviazione partono da un minimo di 512 GB per arrivare ad un massimo di ben 8 TB mentre, in termini di connettività, la tecnologia Bluetooth é alla versione 5.3 mentre il Wi-FI alla 6E. Le batteria hanno un’autonomia dichiarata dalla Apple fino ad un massimo di 18 di riproduzione film per il MacBook Pro 14 e di 22 ore per il 16.

La disponibilità dei nuovi laptop partirà dal 24 Gennaio prossimo, con spedizioni che potranno essere effettuate entro il 26 Gennaio. I prezzo vanno da un minimo di 2.499,00 Euro per il modello base del MacBook Pro 14, con RAM da 16 GB e SDD da 512 GB e giungono ad un massimo di 4.249,00 Euro per la versione da 32 GB di RAM ed 1 TB di SDD per il MacBook Pro 16. Qui di seguito, ecco il video di presentazione della Apple.