Nuovo spot del gioco EA vi porta direttamente dall’oculista – VIDEO

Uno spot assolutamente folle quello che EA ha confezionato per il lancio del nuovo videogioco in arrivo nei prossimi mesi.

Trailer gioco EA con oculista
Trailer gioco EA con oculista

La pubblicità sta diventando sempre di più fondamentale per ogni tipo di attività e l’industria videoludica non è un caso a parte. Con i tantissimi videogiochi che ogni giorno escono per tutte le piattaforme, riuscire a far sapere a tutti del proprio titolo è una questione di vita o di morte.

E se questo discorso è vero per i giochi indie di piccole dimensioni, che non hanno un budget stellare e che difficilmente entrano nel circuito mainstream, è vero anche per quei titoli che appartengono ai colossi dell’industria.

Un gioco che richiede tanti milioni per essere confezionato non può permettersi di essere in secondo piano rispetto ad altri titoli, magari addirittura diretti concorrenti. E in questo senso le pubblicità diventano sempre più spinte e particolari, volte ad incastonarsi nella memoria dell’utente e magari anche diventare meme per essere condivisa continuamente sui social.

E l’ultima pubblicità del videogioco sviluppato da EA Sports certamente sta facendo molto discutere e divertire gli utenti.

Visita oculustica nel nuovo trailer EA – VIDEO

La pubblicità di cui parliamo riguarda il nuovissimo NBA 2K22. Il gioco di basket più amato e giocato del mondo sta per tornare con interessanti novità e tutti i miglioramenti tipici che la compagnia candese apporta di anno in anno ai propri titoli sportivi.

La pubblicità del videogioco però è la cosa di cui si parla di più. Come si vede nel video c’è una vera e propria visita oculistica a Kareem Abdul-Jabbar, che si unirà a Kevin Durant e Dirk Nowitzki sulla copertina del videogioco EA.

Leggi anche -> EA chiede scusa ai videogiocatori per una scelta controversa

Leggi anche -> Team di sviluppo riceve 2 milioni per creare giochi in VR

La visita oculistica non è proprio normale, e sottolinea la grande visione e i parametri assai sopra la norma di Abdul-Jabbar, prima di aprirsi sulle esperienze di persone comuni e del loro amore verso questo sport e il videogioco in questione.

 

Impostazioni privacy