Playstation sfida il Game Pass di Microsoft: nuovo rivoluzionario brevetto

Playstation pare essere pronta a sfidare il Game Pass di Microsoft, come dimostra un brevetto che è stato depositato dalla compagnia nipponica.

Nel mondo dei videogiochi si parla continuamente ed insistentemente del Game Pass, e non potrebbe essere diversamente. Si parla infatti di un tipo di abbonamento che ha e sta rivoluzionando in modo importante il mercato dei videogiochi, proponendo un modello molto diverso rispetto al solito e tradizionale metodo dell’uscita a prezzo pieno. Abbonandosi al Game Pass, per una modica cifra ogni mese, poco meno di dieci euro per i due piani base, poco oltre per il piano Ultimate, si accede ad una quantità enorme di benefici.

Playstation sfida il Game Pass
Playstation attacca il Game Pass con un nuovo brevetto (Videogiochi.com)

Microsoft, e in particolare il CEO della divisione gaming della compagnia Phil Spencer, hanno scommesso pesantemente su questo progetto. La creazione di un abbonamento enorme,  ricchissimo, che permettesse di giocare a tantissimi titoli ad un prezzo davvero molto competitivo. Con tantissimi videogiochi di terze parti che vengono messi sul servizio e che ruotano costantemente, oltre a tutti i titoli first party che verranno sempre messi al day one sull’abbonamento, ecco che si parla di una quantità di titoli davvero enorme. E non può che fare gola a tutti e spingere a fare delle riflessioni importanti sul futuro dei videogiochi.

Playstation argina la diffusione del Game Pass con un brevetto

Il Game Pass è talmente interessante e aggressivo nel complesso e variegato mondo dei videogiochi, che inevitabilmente tutti stanno facendo delle riflessioni. Ed in particolare quello che è da sempre il nemico numero uno di Xbox, ovvero Playstation. L’enorme azienda nipponica ha rimodulato il proprio Playstation Plus in tre piani, Essential, Premium ed Extra, proprio in risposta all’offerta di Microsoft. Pur tuttavia confermando che non vuole prendere quella strada, preferendo la vendita delle copie singole dei giochi agli utenti, non ritenendo un modello del genere sostenibile economicamente per la compagnia.

Playstation sfida il Game Pass
Playstation vuole combattere il Game Pass (Videogiochi.com)

A tal proposito Jim Ryan, il CEO di Playstation, è stato chiaro al riguardo, ripetendo più e più volte che Sony non seguirà il Game Pass. Tuttavia è chiaro come, più che di console war, si debba iniziare a parlare di service war. Ora sono il Game Pass ed il Playstation Plus ad essere costantemente messi a confronto, insieme ai videogiochi first party prodotti dai rispettivi studi di questi colossi tech. Ebbene in tal senso diventa interessante un recentissimo brevetto depositato da Playstation, che pare proprio voglia sfidare una delle funzioni più interessanti del Game Pass Ultimate di Microsoft.

Brevetto di Playstation anti-Game Pass

E’ stato scoperto un nuovo brevetto depositato da Playstation, che confermerebbe come la compagnia stia lavorando a un sistema di cloud gaming che potrebbe essere integrato in servizi di streaming come Netflix e YouTube. Il brevetto descrive un sistema in cui i giocatori possono accedere e giocare ai videogiochi attraverso un server di gioco cloud presente sui servizi di streaming attraverso un dispositivo pass-through che può essere integrato con dispositivi di streaming come Apple TV e Amazon Fire TV Stick ecc. Il sistema consentirebbe ai giocatori di accedere a una libreria di videogiochi e di selezionare quelli che desiderano giocare, proprio come avviene attualmente con i film e gli spettacoli televisivi sui servizi di streaming.

Brevetto Playstation contro Game Pass
Brevetto Playstation per migliorare il cloud gaming (Videogiochi.com)

Un modo per combattere il servizio X Cloud Gaming di Microsoft, che fa proprio la stessa cosa, senza usare però dispositivi pass-through esterni, ma direttamente attraverso finestre web ed app su PC, smartphone e nuove TV Samsung. Ecco quindi che Playstation sembra mirare a voler espandere la sua infrastruttura cloud in modo netto, abbracciando le Apple TV e i Fire TV Stick di Amazon nel tentativo di fermare la diffusione del Game Pass.

Ricordiamo che un famoso videogioco sta scomparendo da tutti gli store del mondo, e che esiste una nuova tecnologia che potrebbe rivoluzionare già oggi il mondo dei videogiochi.