Altro che Playstation e Xbox, Tencent acquista ennesimo studio

Arriva la conferma ufficiale: Tencent ha messo le mani sulla quota di maggioranza di un grosso studio di sviluppo, alla faccia di PlayStation e Xbox. 

Oggetto del passaggio a Tencent dall’inglese Improbable, che si occupa molto di metaverso, è il team di Inflexion Games. Si tratta di un gruppo di veterani che si sono ritrovati sotto la guida di un ex Bioware: Aaron Flynn. Qualcuno che di mondi maestosi se ne intende e che sta portando in vita questa sua visione nella forma di Nightingale.

Altro che Playstation e Xbox, Tencent acquista ennesimo studio
Altro che Playstation e Xbox, Tencent acquista ennesimo studio (foto: Tencent)

Un gioco che è difficile da descrivere ma che avrà una componente molto importante costruita anche proprio sul metaverso. Il passaggio sotto Tencent è quindi un modo, come spiega anche il CEO di inflexion, per avere una maggior libertà di manovra mantenendo però in piedi una collaborazione proprio con Improbable per sfruttare la tecnologia del metaverso che stanno costruendo.

Nella scaramuccia tra PlayStation e Xbox Tencent punta dritta sul metaverso

La notizia è arrivata ora ma in realtà, racconta Flynn, le trattative andavamo avanti dall’estate scorsa ovvero da quando Improbable aveva deciso di cambiare rotta e voleva farlo senza causare danni al team di sviluppo. E per evitare scossoni sono iniziate quindi le trattative con Tencent. Flynn suggerisce poi che, nonostante il suo gruppo non potesse chiedere nulla a nessuna delle due parti coinvolte, Tencent ha comunque fatto capire di voler mantenere la libertà creativa e operativa del suo team.

Leggi anche -> Final Fantasy 16, brutte notizie per chi lo aspetta

Altro che Playstation e Xbox, Tencent acquista ennesimo studio
Altro che Playstation e Xbox, Tencent acquista ennesimo studio (foto: Inflexion Games)

E la libertà creativa è fondamentale quando si creano videogiochi “i bravi developer sono sempre pronti a parlare e ad accettare feedback ma ci sono limiti ed aspettative a riguardo che dovrebbero essere rispettati. E abbiamo sentito questo da Tencent“. In più, prosegue Flynn, c’è da considerare anche il passato recente proprio di Tencent che sta inanellando un successo dietro l’altro. Del resto, secondo il CEO di Inflexion Games, il suo team si trova ora sorretto “dalla più grande società di sviluppo di videogiochi del mondo“.

Leggi anche -> Assassin’s Creed Valhalla gratis, l’annuncio di Ubisoft

Una società che a quanto pare fiuta il talento anche prima che i giochi escano dato che Nightingale, il gioco sviluppato dal team di Flynn, è ancora piuttosto lontano con una fase Early Access che si aprirà da qualche parte quest’anno.