rayman-legends-xbox-one-1386787449-002

Rayman Legends (Versione next-gen)

Non molto tempo dopo aver svelato dei dati di vendita non proprio esaltanti (calcolando tutte le piattaforme su cui è uscito, il titolo ha venduto complessivamente un milione di copie), Ubisoft ha annunciato di essere al lavoro su una versione per console next-gen di Rayman Legends, l'ultima avventura della melanzana più simpatica dell'industria videoludica.

In merito all'aspetto ludico, la principale novità della versione Xbox One riguarderà la presenza di dieci sfide esclusive che richiederanno di essere completate entro il limite di tempo di una settimana.

Chi ha già avuto modo di giocare l'ottimo platform di Ubisoft ben saprà quali sono le caratteristiche che ne hanno fatto uno dei migliori esponenti del genere visti negli ultimi anni, ma vediamo in cosa si distinguerà questa nuova revisione del titolo di Michel Ancel. Partiamo per prima cosa dai contenuti: le versioni PlayStation 4 e Xbox One di Rayman Legends includeranno innanzitutto nuovi personaggi giocabili, che saranno diversi a seconda della piattaforma in vostro possesso. Per quanto riguarda l’ammiraglia di Microsoft, i giocatori avranno a disposizione i personaggi di “Ray Vaas” e “Far Glob” (ispirati al mondo di Far Cry 3), ma anche quello di Splinter Ray, che si rifà al personaggio di Sam Fisher. I possessori della console next-gen di Sony potranno invece impersonare l'inedito eroe Assassin Ray, personaggio ispirato alle fattezze dell'assassino Edward Kenway, il protagonista di Assassin's Creed III. Inoltre, utilizzando i punti Uplay, sarà possibile sbloccare un altro personaggio inedito, Funky Ray. Infine, ai giocatori di entrambe le piattaforme sarà concessa l'opportunità di sbloccare un personaggio esclusivo, ottenibile soltanto se si rientra nella lista dei giocatori più attivi e quotati delle sfide online e che, non a caso, si chiama Champion Ray.
rayman-legends-playstation-4-ps4-1386787487-004
In merito all'aspetto ludico, la principale novità della versione Xbox One riguarderà la presenza di dieci sfide esclusive che richiederanno di essere completate entro il limite di tempo di una settimana. Queste sfide metteranno alla prova la bravura (e la pazienza) dei giocatori richiedendo di effettuare azioni specifiche all'interno dei singoli livelli. Nella versione PlayStation 4, invece, gli sviluppatori hanno preferito inserire feature che sfruttassero appieno le caratteristiche del DualShock 4. Sarà infatti possibile utilizzare le funzionalità del touchpad attraverso l'inedita Camera Mode: per avviarla sarà sufficiente premere una volta il touchpad in modo da mettere in pausa la scena. Una volta eseguito l'accesso alla Camera Mode, sarà possibile perlustrare liberamente lo scenario e zoomare sulle schermate per scoprire ogni singolo dettaglio della grafica alla base del gioco, senza contare che si potranno persino scattare foto e condividerle attraverso la pressione del tasto Share. Altra novità inerente al touchpad consiste infine nel fatto di poterlo utilizzare per grattare i numerosi “gratta e vinci” che si trovano all'interno del titolo.
rayman-legends-playstation-4-ps4-1386787487-001

gli sviluppatori hanno potuto inoltre ottimizzare il gioco anche dal punto di vista delle fasi di caricamento, che sono state completamente rimosse.

In aggiunta a tutto ciò, questa nuova riedizione di Rayman Legends sarà caratterizzata anche dall'irrinunciabile supporto al Remote Play: gli utenti Sony potranno quindi avviare il gioco su PlayStation 4 e continuare la propria sessione di gioco su PSVita in caso qualcun altro volesse utilizzare il televisore. Il comparto tecnico che, con una risoluzione pari a 1080p e un frame rate di 60 fps, era già di per sé eccezionale sulle console della precedente generazione, non ha subito particolari revisioni. Sotto questo punto di vista l'unico aggiornamento rilevante è la sostituzione delle texture che, prive di qualsivoglia forma di compressione, conferiscono adesso all'immagine una nitidezza ancora più stupefacente. Grazie alla potenza di calcolo offerta dalle console di nuova generazione, gli sviluppatori hanno potuto inoltre ottimizzare il gioco anche dal punto di vista delle fasi di caricamento, che sono state completamente rimosse: ciò significa che si potrà entrare e uscire dai livelli all'istante, senza la necessità di dover aspettare i (pur brevi) caricamenti presenti nella versione originale del gioco.
rayman-legends-xbox-one-1386787449-003
Sulla qualità generale del gioco in sé non ci dovrebbero essere dubbi, anche se, purtroppo, nonostante l'enorme apprezzamento che il platform targato Ubisoft ha riscosso presso la critica del settore, il gioco non ha ricevuto un riscontro altrettanto valido tra gli utenti. Speriamo che le novità introdotte da questa nuova edizione e la penuria di titoli appartenenti a questo genere sulle console di nuova generazione possa convincere l'utenza a dargli (o ridargli) una possibilità, in modo da convincere Ubisoft a lasciare una porta aperta a nuove future produzioni legate al personaggio ideato da Michel Ancel.

Leave a reply