Qualcuno ha finito Elden Ring con un pad Fisher Price – VIDEO

Avete mai visto quei simpatici pad della Fisher Price che, con tutte le licenze creative ai prodotti per bambini piccoli, ricordano da vicino iPad di Xbox? Sapevate che in linea puramente teorica è possibile utilizzarli effettivamente per giocare e che qualcuno è riuscito a finire Elden Ring con uno di questi cosi?

È chiaro che ci vuole un po’ di manodopera e di creatività; come raccontato su Twitter da chi ha portato a termine questa impresa, anche una buona sfida lanciata da qualche amico non guasta; la cosa più bella è che sul social dell’uccellino azzurro C’è già chi ha lanciato il prossimo guanto di sfida. Ma non vi vogliamo spoilerare nulla e andiamo con ordine.

Qualcuno ha finito Elden Ring con un pad Fisher Price - VIDEO
Qualcuno ha finito Elden Ring con un pad Fisher Price – VIDEO (foto: Amazon)

Perché adesso, nel mare magnum degli accessori super tecnologicamente avanzati per i giocatori PC e console, dovete ammettere anche voi di volere a tutti i costi uno di questi pad Fisher Price. Noi abbiamo già cominciato la caccia tra le ceste dei giocattoli dei nipotini.

Elden Ring diventa un gioco per bambini

La storia, come accennavamo prima, arriva da Twitter e a raccontarla è l’utente che va sotto il nome di Rudeism. In realtà il lavoro di questo utente del social dell’uccellino azzurro non è il primo che ha comportato il modding di un oggetto per neonati in qualcosa di funzionante per gli adulti. Ma sicuramente siamo di fronte a qualcosa di veramente funzionante stavolta.

Qualcuno ha finito Elden Ring con un pad Fisher Price - VIDEO
Qualcuno ha finito Elden Ring con un pad Fisher Price – VIDEO (foto: TWitter)

Scorrendo i commenti, sembra essere tutto nato da un tweet presa in giro di un amico, l’utente Wario64. Ma non bisogna mai fare battute a un modder perché, prima o poi, riuscirà a trasformare quella battuta in realtà. E infatti, come si vede anche dal video pubblicato sempre sul social dell’uccellino azzurro, il risultato è un pad collegato al PC attraverso un cavo mini USB perfettamente funzionante. Addirittura, il modder ha risolto in maniera elegante e creativa un problema: la mancanza della seconda levetta. Nella parte destra del pad c’è uno switch che permette di passare dalla gestione della telecamera ai movimenti del personaggio. La cosa più meravigliosa in assoluto è che le modifiche apportate al Pad non hanno cancellato le luci e i suoni originali del giocattolo. Il che significa che mentre tirava fendenti e riportava la pace nell’Interregno, arrivavano anche gli incoraggiamenti direttamente dal Pad.

L’unica modifica hardware ha comportato l’aggiunta sulla parte anteriore della porta USB, di cui giocattolo Fisher Price è ovviamente privo. Ma abbiamo detto che probabilmente ci sarà una prossima puntata perché qualcuno, rispondendo al messaggio di Rudeism, ha lanciato un’altra sfida: trasformare la stazione con volante sempre Fisher Price in un altro controller funzionante. E noi non vediamo l’ora che il modder ci metta le mani.