Redmi K60 Gaming, il progetto è stato abbandonato? 

Attraverso un post pubblicato su Weibo, l’amministratore delegato di Redmi, Lu Weibing, sembra lasciar trapelare con certezza che non sia ancora giunto il momento per lanciare un K60 Gaming, ovvero uno smartphone dedicato al gioco. E, forse, il momento giusto non arriverà mai. Scopriamo il perché dell’annuncio e quali altre strategie abbia in serbo l’associata di Xiaomi.

Redmi K60 Gaming VideoGiochi.it 12 Dicembre 2022
Fonte: mi.com – VideoGiochi.com

Attraverso un post sul social cinese Weibo, l’amministratore delegato di Redmi, Lu Weibing, va dritto al punto: “I telefoni e-sports sono condannati a morire!”. Ed il messaggio emerge chiaro ed inequivocabile: perché creare smartphones dedicati al gioco ed etichettarli come “dispositivi per il gaming”, quando i modelli di punta del marchio hanno già tutti i requisiti necessari per essere considerati tali a tutti gli effetti?

In più, la potenza di questi dispositivi va ben oltre alle applicazioni per il gaming e consente di poterli sfruttare per molte altre necessità, come ad esempio la fotografia e le riprese video, ai massimi livelli. Per questo motivo, dedicare una linea allo scopo potrebbe essere inutile. Ed anche controproducente.

Quindi, a scanso di equivoci e per rispondere a tutte le voci ed indiscrezioni emerse recentemente in rete riguardo al tema, Weibing ha deciso di chiudere il capitolo di discussione senza possibilità di fraintendimento: “Nel 2023, non avrete più bisogno di un telefono e-sport”. Come a dire: passo e chiudo.

Perché le prestazioni del modello K60 Pro saranno più che sufficienti per utilizzare il dispositivo anche per il gaming più evoluto

Redmi K60 Gaming Aborted VideoGiochi.it 12 Dicembre 2022
Fonte: mi.com – VideoGiochi.com

Come emerso, il nuovo modello Redmi K60 Pro avrà specifiche tecniche da top di gamma altamente performante, con il potente processore Snapdragon 8 Gen 2 che consentirà di utilizzare il dispositivo per giocare a qualsiasi tipo di videogame attualmente in commercio, anche i più sofisticati ed evoluti. 

Per questo motivo l’azienda, dopo gli esperimenti compiuti sulle serie K40 e K50, avrebbe deciso di non interessarsi più alla possibilità di produrre serie di smartphones dedicati esclusivamente al gaming. Di fatto, rispetto ai modelli esistenti ed a quelli prossimamente in distribuzione, non ce ne sarebbe alcun bisogno.

E mentre attendiamo nuove conferme riguardo ai modelli che si apprestano ad essere lanciati sul mercato il prossimo anno, attraverso questo link é possibile approfondire tutte le offerte pensate per le serie Redmi per questo periodo di Natale, con le indicazioni di tutte le specifiche tecniche di ciascun modello.