Return to Monkey Island, oggi è possibile “provarlo” gratis

Sempre più interessante, giorno dopo giorno, Return to Monkey Island ci ha attirati sin dal primo momento. Oggi possiamo provarlo gratis 

Nelle ultime ore Return to Monkey Island ha fatto il suo debutto mostrandosi nel suo splendore attraverso un trailer. È stata questa l’occasione in cui il titolo in questione mostra tutta la sua anima rinnovata completamente. E con una forma di gioco di avventura, che può essere giocabile in modo molto più semplice in cui non mancano delle battute e numerosi riferimenti alla sede stessa.

Return to Monkey Island provarlo gratis
Return to Monkey Island “provarlo” gratis da oggi (fonte Developer Digital)

Proprio da come abbiamo potuto conoscere, nei giorni passati, RtMI sarà lanciato nel 2022. Anche se, come spiega Stan, ancora non sono pronti per annunciare la data esatta di uscita sul mercato. In tema di grandi opportunità, vi segnaliamo 5 horror sci-fi in forte sconto.

La grande opportunità di provare Return to Monkey Island completamente gratis

Se invece siete degli amanti dei videogiochi, c’è una grande sorpresa per voi targata Atari. È possibile accedere ad un dialogo molto particolare, dove non mancano delle battute intelligenti e dei riferimenti proprio al titolo originario. Così che gli appassionati possano fare un salto nel passato. È proprio questa la schermata che abbiamo potuto vedere anche nel trailer. Schermata singola in cui è presente la possibilità per il giocatore di parlare con Stan. È questo un modo come un altro di iniziare a “provare” questo titolo. Stan, il venditore più amato di sempre, è stato reso prigioniero a causa di “crimini legati al marketing”.

Return to Monkey Island provarlo gratis
Return to Monkey Island “provarlo” gratis da oggi (fonte Developer Digital)

Il discorso di Stan continua con altri contenuti in cui egli afferma che, una volta, un uomo gli aveva rivelato di non dover mai pagare più di 20 dollari per un gioco per computer. Un qualcosa che è accaduto più di 30 anni fa. Ed è proprio per restare al passo con i tempi che, ad oggi, afferma di “non pagare mai più di 43 dollari e 79 centesimi per un gioco per computer”. Potrebbe essere questa la conclusione della serie Monkey Island.

Anche se, per il momento, non è ben chiaro quanto veritiera sia questa battuta rispetto al prezzo di vendita. E così, i giocatori, dovranno attendere ancora un po’ di tempo per mettere le mani sul RtMI, un gioco che sarà disponibile su PC e su Nintendo Switch.