Signore degli Anelli, ufficiale la data d’uscita

Per la serie ispirata Signore degli Anelli e prodotta da Amazon c’è finalmente la data per la prima messa in onda.

Signore degli Anelli, ufficiale la data d'uscita
Signore degli Anelli, ufficiale la data d’uscita (foto: youtube)

Torneremo nella Terra di Mezzo nel 2022, con il fresco autunnale. Come per i videogiochi, settembre sta diventando il mese prediletto per gli annunci e le uscite e Amazon ha deciso proprio questo periodo anche per la sua versione del mondo creato da Tolkien.

A quanto pare, le riprese sarebbero appena terminate in quella terra, la Nuova Zelanda, che è stata lo sfondo della epica trilogia firmata Peter Jackson. Ma, stando alle dichiarazioni di Amazon, le location saranno l’unico vero punto di incontro con il passato.

Di cosa tratterà allora? Della cosiddetta Seconda Era. A migliaia di anni di distanza sia da Lo Hobbit sia dalla trilogia del Signore degli Anelli. Con però qualche legame chiaramente. Uno su tutti: Aragorn.

Signore degli Anelli: Ritorno alla Seconda Era

Il primo annuncio relativo a una serie TV ispirata ai romanzi di Tolkien arrivò da Amazon a fine 2017. Sappiamo per esempio che Charlotte Brändström, già regista di alcuni episodi di The Witcher e di Outlander, è director della serie mentre J.D. Payne e Patrick McKay sono registi e produttori esecutivi. Abbiamo anche una lunga lista di persone coinvolte come attori e qualche numero riguardo le spese che la prima stagione ha totalizzato: 465 milioni di dollari di produzione cui vanno aggiunti 250 milioni di dollari per l’acquisto dei diritti. In pratica come quattro stagioni di The Mandalorian e 5 stagioni di The Game of Thrones.

Quello che invece non sappiamo ancora, ed è un po’ paradossale, è il titolo di questa serie che però, a giudicare dai pochi e sparuti tweet che sono apparsi sull’account ufficiale, comprenderà anche la famosa isola di Nùmenor da cui vengono gli uomini di cui Aragorn è discendente.

Trattandosi della Seconda Era, probabilmente ci porterà indietro a quella famosa ultima volta in cui uomini ed Elfi si trovarono a uniti contro Sauron. Le aspettative sono alle stelle per questa serie TV faraonica che deve vedersela non soltanto con l’eredità lasciata da Tolkien ma anche con il canone stabilito da Peter Jackson per quell’universo narrativo e con the Game of Thrones per quello che riguarda qualunque epopea fantasy.

Leggi anche -> The Last of Us serie TV, HBO ha un piano da 1.6 miliardi di dollari

Leggi anche -> Ghost of Tsushima, il DLC Iki Island delude i fan: il motivo

Speriamo solo che non finisca come con New world.