Ecco Sker Ritural, CoD Zombie incontra Doom – VIDEO

Wales Interactive ha annunciato ufficialmente che il ben fatto e raccapricciante Maid of Sker avrà un seguito: si chiamerà Sker Ritual e avrà dinamiche di gioco diverse.

Ecco Sker Ritural, CoD Zombie incontra Doom - VIDEO
Ecco Sker Ritural, CoD Zombie incontra Doom – VIDEO (foto: youtube)

Il piccolo ma molto navigato e di talento studio di sviluppo ha voluto affidare a un trailer pubblicato sul proprio profilo YouTube l’annuncio, fatto di una manciata di secondi. Quello che sembra rimanere costante ancora una volta anche in questo nuovo prodotto è l’ambientazione horror.

Wales Interactive è  infatti un team votato alle esperienze raccapriccianti che è riuscito nella difficile opera di riportare i Full Motion Video tra le dinamiche di costruzione dei videogiochi con una consapevolezza e una maestria che ogni tanto ci hanno fatto persino rimpiangere di avere di fronte solo un videogioco e non una serie TV con cui fare binge watching.

Sker Ritual, Wales Interactive sul il seguito di Maid of Sker

Maid of Sker che qualche mese fa era anche tra i giochi disponibili gratuitamente per gli abbonati Xbox, è un horror che si è portato a casa recensioni di tutto rispetto. In questo secondo capitolo il team di sviluppo promette un passaggio più marcato verso la coop anche se il gioco dovrebbe continuare il filone già aperto dal primo gioco con la stessa ambientazione.

Anche perché di nuovo i giocatori, da soli o in gruppi di quattro, si troveranno anche stavolta a fronteggiare i misteriosi nemici noti come “The Quiet ones”, i silenziosi. La differenza sarà probabilmente nel ritmo un po’ più frenetico rispetto al primo capitolo. Capitolo che è previsto non prima della metà del 2022 con un’uscita scaglionata. Sker Ritual arriverà infatti innanzitutto sui PC e poi sulle console nextgen quindi PS5 e Xbox Series X/S.

Sarà molto interessante vedere come Wales Interactive piegherà alla propria creatività il modello degli FPS in cooperativa. Dal trailer infatti si capisce che il gioco dovrebbe organizzarsi in una serie di stanze o arene in cui verranno rilasciate orde sempre più complicate di nemici e sarà quindi proprio questione di coordinazione riuscire a sopravvivere e arrivare in fondo.

Leggi anche -> The Witcher, Cavill rivela un retroscena che commuove i giocatori

Leggi anche -> Xbox rimuove dei limiti, permettendo ai modder di sbizzarrirsi

Sempre in linea con quello che ci si aspetta da gli FPS, anche in Sker Ritual i giocatori avranno a disposizione diverse armi e la possibilità di scegliere la propria specializzazione. Il trailer è sufficientemente inquietante e ci ha decisamente fatto venire voglia di rigiocare il primo.