Playstation sta rimborsando centinaia di videogiocatori: il motivo

PlayStation se la sta vedendo davvero brutta, infatti stando alle parole di Sony, c’è stato un problema tecnico davvero importante che ha fatto infuriare i giocatori delle console Playstation. Ecco cos’è successo e perché stanno arrivando centinaia di rimborsi.

In quest’ultimo periodo si sente molto parlare di un problema che Sony definisce tecnico su gli abbonamenti Playstation Plus. Da quando Playstation ha deciso di rendere a tutti noti i prezzi e i dettagli dei nuovi abbonamenti Extra e Premium si è iniziato a sentire un pò di mal contento tra i fan della casa Giapponese, relative sia ai costi che ai servizi offerti da queste due tipologie di abbonamenti.

playstation
PlayStation nei guai! Ecco cos’è successo. (Fonte: Playstation)

Infatti i giocatori Playstation si aspettavano un abbonamento molto diverso, più simile a quello offerto dal Game Pass di Microsoft, ad oggi il servizio più conveniente sia per via del suo prezzo mensile sia per la quantità e qualità di giochi sul catalogo, molti presenti già dal Day One.

Playstation Plus: la Sony inizia a rimborsare centinaia di persone

A quanto pare un problema tecnico relativo ai servizi di abbonamento Playstation ha causato un pagamento non richiesto a moltissimi giocatori in tutto il mondo che stanno ricevendo e richiedendo rimborsi a non finire. Inoltre la versione Premium del Playstation Plus ha fatto davvero infuriare i giocatori.

playstation
Cos’hanno causato i nuovi abbonamenti ai giocatori? (Fonte: Playstation)

In realtà sono ben 2 le problematiche legate agli abbonamenti, infatti ogni abbonato al Playstation Plus deve convertire tutti i mesi o anni d’abbonamento già acquistati al nuovo servizio, il problema però nasce negli importi, poiché vengono aggiornati anch’essi.

Ad esempio nel caso si abbia sottoscritto un abbonamento di 2 anni al Playstation Plus è possibile che venga accreditato un importo tra i 40 ai 60 euro per anno in un’unica transazione.

Un’altra problematica è quella che interessa i giocatori che vorrebbero convertire solo una parte del proprio abbonamento, cosa che al momento non è possibile fare dovendo per forza scegliere l’intero periodo rimanente nell’abbonamento, che sia un mese o 5 anni.

Si spera che Playstation riesca a risolvere questi problemi prima dell’entrata in vigore di questi abbonamenti in Europa, cosa che dovrebbe avvenire a giugno, quindi si tratta di pochissimo tempo anche se al momento Sony sembra non essere per nulla preoccupata del grande calo di abbonati.