The Witcher: Monster Slayer, CDPR cerca giocatori Android

Il mondo di The Witcher sta per espandersi nella realtà aumentata con The Witcher: Monster Slayer. CD Projekt cerca allora giocatori per lo Early Access del suo nuovo gioco mobile.

The Witcher: Monster Slayer, CDPR cerca giocatori Android
The Witcher: Monster Slayer, CDPR cerca giocatori Android (foto: youtube)

Stokko, che fa parte della famiglia CD Projekt Red, sta sviluppando un gioco dedicato a The Witcher in realtà aumentata che sarà disponibile a fine aprile in Early Access. Il sistema è quello già visto per Pokémon Go: i mostri appaiono nella realtà circostante. Ma con alcuni elementi propri della serie originale dedicata allo Strigo.

L’uscita ufficiale del gioco, stando anche al profilo Twitter aperto per lui, accadrà questa estate. Il titolo è, come ormai molti giochi mobile, un free-to-play e permetterà di mettersi nei panni proprio dello Witcher dando la caccia ai mostri.

La caratteristica principale dei mostri dell’universo dello Strigo è che sono tutti, senza nessuna eccezione, assassini e in cerca di sangue. Molto spesso sangue umano. Per questo possiamo definire il gioco in arrivo su dispositivi Android e iOS come una versione adulta del popolare titolo dedicato ai Pokémon che ha aperto la strada alla realtà aumentata come vera modalità di gioco.

Leggi anche –> NieR Replicant sarà un fallimento secondo l’autore Yoko Taro

The Witcher: Monster Slayer, ovvero i Pokémon per adulti

The Witcher: Monster Slayer, CDPR cerca giocatori Android
The Witcher: Monster Slayer, CDPR cerca giocatori Android (foto: youtube)

Stando alle notizie, ancora sparse, che abbiamo riguardo il gioco dobbiamo aspettarci una interazione con l’ambiente circostante, che per l’occasione verrà un po’ trasformato per adattarsi agli stilemi visivi di The Witcher, ma potremo sperimentare il meteo sincronizzato con la vita reale. Quando non siamo a caccia, ci spiegano sempre dal sito ufficiale, potremo esplorare la mappa della zona in cui ci troviamo che verrà per l’occasione trasformata in una tipica mappa dello Strigo: campi d’erba, sentieri e tutto ciò che vi potresti aspettare da un’ambientazione medievaleggiante.

Potremo anche fare l’esperienza di incontrare i mercanti che ci aiuteranno a mantenere l’attrezzatura cacciamostri in perfetto stato. E veniamo allora all’annuncio: adesso, Stokko, cui è stato affidato lo sviluppo del titolo mobile, cerca tramite sito ufficiale di The Witcher: Monster Slayer cacciatori per Android che partecipino a una “versione soft launch” dello Early Access. Simile al gioco originale, sarà la preparazione che deve essere una parte fondamentale del gioco: proprio come in The Witcher, sarà infatti possibile preparare le pozioni che potranno essere utilizzate poi nel momento della caccia.

Leggi anche –> Martin Scorsese lavora ad una serie sulle origini del cristianesimo

Lo scopo di Stokko, e quindi di CD Projekt Red, è quello di portare l’esperienza dello Strigo nella vita reale cercando di dare, quindi, ai fan tutto il necessario per potersi sentire un po’ Geralt. Per sapere come sarà il gioco, dobbiamo aspettare ancora almeno un paio di mesi, ma intanto a fondo pagina  mettiamo il trailer e qui lasciamo il link qui nel caso in cui vogliate proporvi per partecipare alla Early Access.

LINK UTILI