Videogioco cancellato ovunque, l’accusa è furto di codice

Un’accusa molto dura e che non lascia alternative. Si tratta di furto di codice, il videogioco è stato prontamente cancellato ovunque 

videogioco codice copiato
videogioco codice copiato (fonte pixabay)

Destino alquanto crudele per questo videogioco, dopo la pesante accusa, è stato definitivamente cancellato dal catalogo multimediale che lo proponeva. Una situazione che ha messo in difficoltà l’azienda di sviluppo, sopratutto visto il motivo dell’espulsione. Vediamoci chiaro. Una situazione molto spigolosa e particolare in quanto si afferma che abbia copiato da un altro videogioco un codice.

E l’accusa riguarda il codice sorgente di un titolo molto famoso. Appena poco dopo la sua uscita, visto ciò che è accaduto, è stato prontamente rimosso da Steam. Stiamo parlando di Myth of Empires. Ciò che è portato a galla è abbastanza delicato e particolare. Da PC Gamer si viene a conoscenza del fatto che gli sviluppatori di Ark: Survival Evolved abbiano riferito che lo studio dietro Myth of Empires Ha copiato il loro codice sorgente.

Il codice del videogioco copiato, cancellazione immediata

videogioco codice copiato
videogioco codice copiato (fonte kotaku.com)

Ma come è possibile una cosa del genere? Oltre all’accusa, lo studio Wildcard e gli editori Snail Games hanno rivelato proprio come sia effettivamente copiato. Difatti portano alla luce il fatto che, nel 2020 l’azienda creatrice di Mith of Empires, è fondata proprio da un ex dipendente di Snail Games Cina.

Si sono accorti, grazie all’analisi puntuale, di meccaniche di gioco e di una struttura che conoscevano molto bene. Difatti si sono resi conto che non si poteva trattare solo di una semplice coincidenza, ma c’era molto di più dietro. Infatti, continuando nell’analisi, si sono accorti che anche diversi nomi di classi e di funzioni facevano ben capire come il codice sorgente di Ark sia copiato per lo sviluppo di Myth of Empires.

Dopo essere informata dell’accaduto, Valve, ha deciso di rimuovere dalla libreria di Steam il videogioco. In merito a questo, è arrivata anche la risposta da parte dello studio di sviluppo accusato. Vi riportiamo poco sotto una parte della lettera:

“Ciao a tutti. Per quanto riguarda la recente cancellazione di Myth of Empires da Steam e i successivi sviluppi: Pochi giorni fa, Steam ha ricevuto accuse di sospetta violazione del copyright riguardanti Myth of Empires, e in conformità con il DMCA e per esimersi da responsabilità, ha temporaneamente rimosso Myth of Empires dal suo negozio. Il nostro team di sviluppo dichiara solennemente: Angela Game possiede pienamente tutti i diritti e le proprietà associate a Myth of Empires e risponderà attivamente a qualsiasi dubbio o accusa su questo punto. Siamo in contatto attivo con Steam e stiamo facendo del nostro meglio per ripristinare il gioco nel loro negozio. Ci scusiamo per l’inconveniente che questo ha causato ai giocatori”

Leggi anche -> Star Wars rimandato, brutte notizie per i videogiocatori

Leggi anche -> Gioco Ubisoft gratis per Natale, grande annuncio appena arrivato

Infine, hanno concluso, che stanno portando avanti il lavoro per ottimizzare e migliorare il gioco. Hanno anche aggiunto che stanno lavorando a tantissimi altri contenuti ed aggiornamenti. Vediamo adesso come si concluderà la vicenda.