Videogioco dark su Alice potrebbe presto tornare col terzo capitolo

C’è un videogioco dark ispirato al mondo di Alice nel Paese delle Meraviglie che con due capitoli si è guadagnato un’ampia fetta di fan. E adesso potrebbe aggiungersi un terzo capitolo.

Videogioco dark su Alice potrebbe presto tornare col terzo capitolo
Videogioco dark su Alice potrebbe presto tornare col terzo capitolo (foto: American McGee)

Ad aprire a questa ipotesi è proprio lo sviluppatore originale dei primi due giochi che ha voluto parlarne su Twitter. E la notizia è sicuramente positiva per molti soprattutto perché sembrava invece, era il mese di agosto, che non ci fosse più un pubblico interessato a una nuova avventura di Alice in salsa gotica.

American McGee, infatti, si era lamentato apertamente del fatto che in tre anni solo 50mila persone si erano iscritte alla mailing list sugli aggiornamenti dei prodotti dedicati ad Alice. Ora il suo messaggio sul social dell’uccellino azzurro è di tutt’altro tono il che ci dà una certa dose di speranza.

Alice di American McGee, notizie positive in arrivo

Videogioco dark su Alice potrebbe presto tornare col terzo capitolo
Videogioco dark su Alice potrebbe presto tornare col terzo capitolo (foto: twitter)

Dall’account ufficiale di American McGee arriva questo messaggio accompagnato da un concept in cui si vede chiaramente Alice e il Brucaliffo: “Ho appena avuto notizie belle grosse e positive. Non vedo l’ora che anche tutti gli altri le sentano. Stanno succedendo cose belle! 🌞❤️🌞 Londerland, arriviamo!” Questo è tutto quello che il developer, ex id Software, ha voluto dire.

Il tweet è stato pubblicato qualche giorno fa e al momento ci sono poco più di un migliaio di like e quasi 200 retweet. Le risposte al messaggio sono piene di speranza con molte emoticon e gifs piangenti per la gioia. C’è addirittura qualcuno che spera che le notizie che dovranno arrivare a breve siano che il gioco è già pronto. Se il developer voleva il polso della situazione riguardo il modo in cui i giocatori avrebbero accolto un possibile terzo capitolo delle avventure di Alice, questo messaggio e le risposte ci danno un’idea di quanti sarebbero ben disposti a giocare ancora nel mondo distorto del già distorto mondo di Alice. E sicuramente American McGee deve essere quantomeno soddisfatto delle reazioni che riesce ad avere sui social.

Non molto tempo fa, era in realtà all’inizio di agosto, il developer si era di nuovo aperto su Twitter infatti ma per lamentarsi del fatto che di tutti i milioni di giocatori dei suoi capitoli di Alice solo 50mila si erano iscritti poi alla newsletter e si era un po’ polemicamente chiesto se il problema fosse qualcosa di sbagliato da parte sua o se semplicemente alle persone non interessasse più il gioco. E aveva anche spiegato, a chi gli aveva fatto notare che il messaggio era un po’ inutile perché le news riguardo lo sviluppo del gioco comunque venivano diffuse sui social, che in realtà avere un buon numero di iscritti alla newsletter poteva essere usato per poi andare dal publisher, in questo caso specifico Electronic Arts, e usare questi numeri come grimaldello per farsi dare i fondi necessari per andare avanti e produrre il famoso terzo gioco.

Leggi anche -> Evil West è il sogno di chi ha amato Doom Eternal – VIDEO

Leggi anche -> Sviluppatori di PUBG lavorano ad un nuovo gioco, l’annuncio

Quindi quello che potrebbe essere successo adesso è che si sono improvvisamente impennati i numeri di chi è iscritto alla mailing list o in qualche altro modo Electronic Arts potrebbe essersi convinta che vale la pena investire un’altra volta su American McGee e il suo Alice.

Impostazioni privacy