Videogioco DUNE annunciato, ma ci sono brutte notizie per i fan

Si continua a parlare del videogioco di Dune ma insieme alla notizia che il team di sviluppo si allarga è arrivata anche un’altra informazione che a tanti giocatori proprio non piacerà.

Videogioco DUNE annunciato, ma ci sono brutte notizie per i fan
Videogioco DUNE annunciato, ma ci sono brutte notizie per i fan (foto: NUKKLEAR)

Veniamo prima alla buona notizia. NUKKLEAR infatti ha annunciato di lavorare insieme allo sviluppatore Funcom per trasformare l’epopea fantascientifica di Frank Herbert in un videogioco. Il team NUKKLEAR si occuperà proprio di essere co-sviluppatore e supporterà Funcom in questa avventura.

La storia del videogioco di Dune in realtà risale al 2019 quando proprio Funcom comprò i diritti per creare un videogioco dal materiale prodotto da Herbert. A finanziare il progetto c’è anche il famoso gigante cinese Tencent ma oltre ai soldi Funcom si è reso conto di avere bisogno di aiuto proprio nello sviluppo ed è per questo che sono stati chiamati i tedeschi del team NUKKLEAR. A quanto pare, anche se non abbiamo ancora un titolo ufficiale e continuiamo a chiamarlo videogioco di Dune, sappiamo che alla base ci saranno alcune cose già viste nel famoso titolo prodotto proprio da Funcom Conan Exiles.

Videogioco di Dune, una grande epopea costruita però come un MMO

Videogioco DUNE annunciato, ma ci sono brutte notizie per i fan
Videogioco DUNE annunciato, ma ci sono brutte notizie per i fan (foto: Funcom)

Stando alle dichiarazioni scarse fatte finora il videogioco di Dune che Funcom e NUKKLEAR stanno mettendo in piedi è un progetto complesso. Lo ammette chiaramente Kirk Lenke, CEO di NUKKLEAR, che in una dichiarazione accessoria alla notizia della collaborazione spiega: “siamo grati a Funcom per averci chiesto di aiutarli a portare Dune a un nuovo pubblico. Nel corso degli anni li abbiamo sostenuti e collaborato con loro su diversi progetti, ma lavorare su Dune è al momento il più grande di tutti. Il nostro team accoglie la sfida ed è sicuro dell’esperienza che NUKKLEAR porterà“.

Il videogioco di Dune, che è ancora in una fase iniziare di sviluppo il che significa che possiamo solo immaginare di vederlo da qualche parte nel 2022 se non addirittura nel 2023, è quindi qualcosa di enorme. Ma non è enorme come avrebbero sperato tanti giocatori che chiedevano un videogioco singolo giocatore che si basasse sulla storia creata da Frank Herbert. Purtroppo, a meno che non siate amanti del genere degli MMO che sembra andare tanto in questo periodo, probabilmente non vi godrete neanche Dune.

Queste sono i fatti le parole di Rui Casais, CEO di Funcom: “Dato che il gioco survival a mondo aperto di Dune è il progetto più ambizioso che abbiamo mai scelto di fare qui a Funcom, è assolutamente necessario avere partner con esperienza e affidabilità. E con NUKKLEAR abbiamo proprio questo. Abbiamo tratto particolare beneficio dalla loro esperienza nel gameplay a base di veicoli ma so che sono sviluppatori di videogiochi abili e creativi in generale”.

Leggi anche -> Se avviate Halo Infinite offline diventa un altro videogioco!

Leggi anche -> Demon Gaze Extra, strana decisione per il mercato europeo

Da queste poche dichiarazioni abbiamo quindi la conferma che Dune sarà un survival game a mondo aperto e stando ad altre dichiarazioni fatte in precedenza sarà quindi un gioco multiplayer online in cui probabilmente molte meccaniche avranno a che fare con la famosa Spezia.