Videogioco western rinviato, ufficiale la nuova data

Per gli amanti dei giochi a tema western vi parliamo di un annuncio che in realtà serve per spostare in avanti di tre mesi l’uscita di uno dei prodotti più strani proprio a tema cowboy.

Videogioco western rinviato, ufficiale la nuova data
Videogioco western rinviato, ufficiale la nuova data (foto: pixabay)

Il gioco in questione è prodotto da Wolfeye Studios e si tratta del gioco di ruolo Weird West, che doveva essere pronto per l’undici gennaio dell’anno prossimo per uscire su PlayStation 4, PC e Xbox One ma che invece dovrà attendere un altro paio di mesi. La causa del ritardo nell’uscita a quanto pare sono stati dei “momenti un po’ strani” che chi si è occupato della fase di beta testing ha sperimentato giocando.

Questi problemi non hanno però a quanto pare impedito a chi lo sta provando per Wolfeye Games di dire che si tratti di un gioco incredibile. C’è solo bisogno di un po’ più di lavoro di rifinitura. Decisamente meglio così. I giochi a tema western occupano una discreta nicchia in cui la fanno ovviamente da padrone Red Dead Redemption e company. Per avere una chance occorre essere praticamente perfetti.

Weird West, incredibile gioco western ma da rifinire

L’annuncio dello spostamento dell’uscita è stato dato dal publisher Devolver Digital su Twitter. Ci sono molte speranze per questo gioco e per non innervosire chi lo stava aspettando Raf  Colantonio, il Creative Director di Wolfeye, ha preso YouTube e parlato apertamente del motivo per cui il gioco è stato rimandato. Nel panorama dei team di sviluppo Raf Colantonio gode di una reputazione assolutamente meritata. Come ricordato da qualcuno su Twitter infatti proprio a Colantonio dobbiamo la quasi assoluta perfezione i lavori di Arkane Studio.

Del resto il nucleo fondante di Wolfeye Games è lo stesso che ha lavorato anche su Dishonored. Quindi se il Creative Director di Wolfeye Games dice che purtroppo c’è bisogno di più tempo per poter dare al mondo una simulazione immersiva all’altezza delle aspettative non possiamo che credergli. Anche perché su YouTube non si è nascosto dietro un dito. Non è apparso apertamente lasciando che le immagini si concentrassero proprio sul suo gioco western ma ha voluto essere chiaro e cristallino. Sotto il messaggio che è apparso invece su Twitter dall’account Devolver Digital molti dei messaggi di sostegno vengono da tanti che stanno proprio partecipando alla fase di beta testing.

Leggi anche -> Gioco di Blizzard gratis per Natale, ecco come riscattarlo

Leggi anche -> Cyberpunk 2077, la strana scusa di CDPR sui problemi della polizia

Ed è bello leggere come i tester, che sono gli stessi che hanno riscontrato i problemi che ci hanno dato il ritardo di due mesi, stiano in realtà dicendo che il gioco già così è bellissimo e che una volta che verranno sistemati i piccoli problemi emersi sarà veramente speciale. Da parte nostra quello che ci dispiace è che il gioco subisca uno spostamento nella sua data di uscita ufficiale, quello che però ci fa piacere è che scegliendo di uscire il 31 di marzo Weird West non finirà fagocitato dal già troppo affollato mese di febbraio e potrà quindi godere di tutta l’attenzione che merita sia tra gli utenti Playstation e PC sia tra gli utenti Xbox che potranno averlo anche all’interno del Game Pass.