Xbox fa spesa, nuovo publisher nel mirino dopo Activision-Blizzard

Xbox vuole acquistare un altro publisher dopo aver concluso l’operazione per annettere Activision-Blizzard. E l’obiettivo è chiaro. 

Xbox ha cambiato e anche nettamente il mondo dei videogiochi con il suo Game Pass. Mediante questa operazione speciale, infatti, c’è stato un cambiamento storico, che ha portato a delle modifiche profondissime per quanto concerne l’intero equilibrio del mondo dei videogiochi. Ora tutti vogliono un abbonamento, tutti vogliono un piano da sottoscrivere per poter avere una libreria enorme di titoli a disposizione. Man mano sta venendo sempre meno l’idea di acquistare un titolo singolo, magari fisico, a prezzo pieno. In favore di un abbonamento rapido e vasto, alla Netflix.

Xbox fa spesa, nuovo publisher nel mirino dopo Activision-Blizzard
Xbox fa spesa, nuovo publisher nel mirino dopo Activision-Blizzard

Ma per continuare a proporre dei videogiochi di alta qualità sul proprio servizio in abbonamento, Xbox ha bisogno di avere un enorme numero di publisher e di sviluppatori sotto la propria ala protettiva, per poter così lanciare i loro titoli al day one sul Game Pass. E da questo punto di vista si parla di soluzioni che dovrebbero essere molto più economiche e semplici rispetto a trattare con ogni singolo sviluppatore indipendente per trovare un accordo economico e temporale. Per tutti questi motivi, e non solo, pare proprio che Xbox abbia in mente di comprare un nuovo studio dopo aver concluso l’operazione Activision-Blizzard.

Xbox mira a fare spesa nel mercato Giapponese

Sia chiaro, la trattativa per comprare l’enorme conglomerato che vanta, tra le altre cose, titoli come Call of Duty e Overwatch è ben lungi dall’essere conclusa. E, anzi, nelle ultime settimane le trattative si sono fatte particolarmente complicate e ostiche. Tuttavia Phil Spencer, il numero uno di Xbox, ha reiterato come sia ottimista per la conclusione dell’affare, ricordando agli organi governativi che Playstation e Tencent hanno posizioni nettamente superiori per quanto riguarda il dominio del mercato. E che quindi tale operazione non rientrerebbe in una condotta monopolistica per Xbox.

Game Pass
Game Pass

Intanto però, si legge, che dei giornalisti si siano esposti affermando che l’azienda americana abbia messo nel mirino alcune compagnie giapponesi. L’obiettivo è comprare un grosso publisher nipponico, e combattere così Playstation direttamente a casa sua. Ricordiamo che in FIFA 23 c’è una nuova impostazione mai vista, e che FAR CRY 6 ha una GOTY edition malgrado non abbia vinto il premio.