10 milioni di giocatori cambiano i piani di Splitgate

Splitgate avrebbe dovuto seguire il percorso classico di tutti i videogiochi. Fase Alpha, Beta chiusa, Beta aperta al pubblico, lancio del gioco completo. Ma a quanto pare è diventato talmente tanto popolare che il team di sviluppo ha deciso di lasciarlo in Open Beta a tempo indefinito.

10 milioni di giocatori cambiano i piani di Splitgate
10 milioni di giocatori cambiano i piani di Splitgate (foto: 1047)

La causa di tutto questo è il fatto che quelli di 1047 si sono ritrovati con 10 milioni di copie della Beta scaricate, quindi potenzialmente un flusso enorme di giocatori sui server.

E per evitare figuracce, anziché rispettare la tabella di marcia che si erano dati e che avrebbe dovuto lanciare il gioco completo tra qualche giorno, il team di sviluppo ha deciso di continuare con la Open Beta e lavorare per rendere il gioco ancora migliore.

Anche perché, numeri alla mano lo sparatutto multiplayer free to play d1047 che sembra mescolare elementi presi da Halo e da Portal è cresciuto nella lista di gradimento dei giocatori più velocemente addirittura di Among Us.

Splitgate, un successo da 10 milioni di download

10 milioni di giocatori cambiano i piani di Splitgate
10 milioni di giocatori cambiano i piani di Splitgate (foto: 1047)

Splitgate, se volete provarlo, è disponibile su tutte le piattaforme: PC, Playstation e Xbox. Chiaramente, quella che trovate è la versione Open Beta. Abbiamo deciso di andarci a scorrere le recensioni da Steam, tanto per capire se tra questi 10 milioni di download c’è chi se ne è pentito. A quanto pare, nella sua versione PC, a parte qualcuno che lamenta dei crash, sono tutti assolutamente entusiasti. In totale ci sono 42183 recensioni e di queste oltre il 90% è molto positiva.

Come detto, il titolo è disponibile anche sul PlayStation Store e sul Microsoft Store dove però mancano le recensioni. Anche se probabilmente avremmo letto cose simili. E tutto questo amore per Splitgate è alla base della decisione del team di sviluppo 1047 di posticipare l’uscita del gioco completo. Dopo circa un mese di beta, infatti, Splitgate sarebbe dovuto passare alla versione definitiva. Ma, proprio a causa dell’altissimo numero di giocatori che l’hanno scaricato e ai picchi di 175.000 giocatori contemporanei nelle arene dello sparatutto free-to-play, il team si è preso altro tempo per poter lavorare alla stabilità.

Nelle parole del CEO del team di sviluppo Ian Proulx “ci stiamo concentrando sul mantenere il gioco stabile per i fan, e testando le capacità del gioco di avere una certa quantità di giocatori contemporaneamente per minimizzare i tempi di attesa“.

Leggi anche -> Costo di videogiochi e console verrà abbassato per le elezioni: i prezzi

Leggi anche -> CoD Vanguard sarà nettamente superiore su una console

La strategia scelta è quindi quella di apportare miglioramenti graduali e di aggiornare così la Open Beta fino a che il gioco non sarà pronto a sopportare un grande flusso di giocatori.

Impostazioni privacy