Simpsons Hit & Run Remake con Unreal Engine – VIDEO

I Simpson non conoscono tramonto nell’amore dei fan tanto che ce n’è stato uno che ha deciso di ricreare Simpsons: Hit & Run con Unreal Engine 5.

Simpsons Hit & Run Remake con Unreal Engine - VIDEO
Simpsons Hit & Run Remake con Unreal Engine – VIDEO (foto: youtube)

Doh! La demo non c’è più. O quantomeno trovarla sarà più complicato. I Simpson, infatti, appartengono ora a Disney e, proprio come in quella puntata dei Simpson in cui la famiglia si ritrova a cantare le canzoni di Natale davanti alla casa del classico avvocato e gli viene ordinato di smettere a causa del copyright, è protetto da copyright e al creatore di questa demo deve essere stato intimato di eliminarla.

Anche perché utilizzava parecchi asset del gioco originale. Ma per un momento, un lunghissimo momento godurioso, abbiamo sognato come sarebbe il remake con la tecnologia attuale e ora speriamo proprio che qualcuno dentro Disney si muova a compassione.

Simpsons: Hit & Run, GTA con le ciambelle su Unreal 5

Simpsons Hit & Run Remake con Unreal Engine - VIDEO
Simpsons Hit & Run Remake con Unreal Engine – VIDEO (foto: youtube)

Quando è uscito, nel 2003 , il gioco dedicato ai Simpsons con Homer alla guida di una versione cabrio della loro famosa e scalcinata auto rosa, era un palese clone di GTA. Ma con ciambelle ovunque. E nonostante fosse un prodotto tie-in e come tale non particolarmente spumeggiante, alla fine ha venduto 3 milioni di copie nel mondo.

E molti fan della serie sperano ancora che prima o poi qualcuno si metta una mano sulla coscienza e provi a farne un remake. Anche perché sono passati 20 anni. Sarebbe anche ora. E deve essere stato proprio questo il pensiero di Reubs, youtuber e fan del titolo per PS2. Questo YouTube, e modder, non ci viene altra definizione al momento, ha raccontato di tutti i passaggi fatti per riuscire a portare il gioco dei Simpsons dentro Unreal Engine 5.

Il primo passaggio è stato appoggiarsi a un tool creato da Lucas Cardellini, altro sviluppatore. Con questo tool Reubs è riuscito a esportare tutta la mappa del gioco originale in un formato che Unreal 5 potesse leggere. Dopodiché, grazie anche all’intelligenza artificiale, lo youtuber ha lavorato sulle texture, mentre altre sono state integrate a mano. Aggiungendo addirittura il ray-tracing, quella che si è trovato davanti chi ha provato la demo e che è possibile guardare su YouTube è una versione nuova e scintillante di Springfield.

Il passo successivo è stato quello di Popolare la mappa. Reubs ha raccattato qua e là modelli online per poter avere Homer, un’auto, degli alberi. Messa insieme la demo con oggetti da raccogliere e monetine, lo youtuber è riuscito aricreare la prima missione del gioco originale.

Leggi anche -> Costo di videogiochi e console verrà abbassato per le elezioni: i prezzi

Leggi anche -> CoD Vanguard sarà nettamente superiore su una console

Ma tutto questo amore, messo insieme in una settimana, non è passato inosservato e Reubs è stato costretto a eliminare il link alla demo a causa di problemi di copyright. Stracacchio.