Dopo Aloy anche il corpo di Thor non è abbastanza bello

Dopo l’annuncio ufficiale di Gears of War Ragnarok, che ha acceso tantissimi videogicoatori, è partita la polemica per il corpo di Thor.

God of War Ragnarok Thor
God of War Ragnarok Thor

Con God of War Ragnarok Santa Monica Studios vorrà dare un sequel di primissimo livello all’avventura di Kratos e di suo figlio Atreus. Dopo un inizio incredibile con il primo titolo di quella che si può considerare la saga nordica di God of War nel lontano 2018, ora è in arrivo il sequel del videogioco.

E sono ovviamente milioni coloro che non vedono l’ora di mettere le mani sul titolo, che si prospetta essere assolutamente fantastico e in linea con quelli che sono i lavori precedenti di una delle IP più di successo di Playstation.

Purtroppo però, oltre alle risposte incredibilmente positive alle poche scene mostrate, tra cui anche gameplay, qualcuno è rimasto scontento. E ancora una volta c’entra l’aspetto fisico di uno dei personaggi del videogioco.

Dopo Aloy il “pubblico” è infastidito dal fisico di Thor di God of War Ragnarok

Aloy trucco
La Aloy truccata di cui parlammo mesi fa

Dopo il caos accaduto in seguito allo showcase di Horizon Forbidden West, con tanti che non hanno affatto apprezzato la versione “grassa di Aloy”Ancora una volta Thor uccide tutti, altrettante persone hanno alzato le sopracciglia in seguito ad alcune immagini pubblicate da Santa Monica.

In particolare l’immagine ufficiale del dio del fulmine Thor pare non aver proprio soddisfatto tutti i giocatori o presunti tali. Infatti l’immagine ufficiale di quello che senza dubbio sarà il prossimo nemico mortale di Kratos ha fatto il giro del web, con tanti che subito hanno criticato gli sviluppatori di God of War (!) perché il dio in questione è falso.

Falso se confrontato a quella immagine falsa e stereotipata che negli anni ha costruito con tanta fatica e con grande impegno Disney e Marvel nel rappresentare la divinità nordica attraverso la figura scolpita e modernamente attraente di Chris Hemsworth.

Dal cinema al videogioco, passando per il reale

Thor Ragnarok con lo statuario Chris Hemsworth

Quella però è un’immagine assolutamente stereotipata e legata a quello che negli ultimi decenni è diventato il “corpo perfetto” il prototipo di bellezza che le donne vorrebbero e a cui gli uomini dovrebbero ispirarsi. Fa bene alle vendite, fa bene al botteghino e rende tutto più semplice. Non è di certo una scelta da criticare, non per forza almeno. Ma è senza dubbio un modo per reinterpretare la mitologia norrena, che non cerca di essere fedele.

Fedele a quanto descritto in una religione morta, una frase che sembra contemporaneamente giusta e sbagliata. Gli sviluppatori del Playstation Studio hanno mostrato di voler rappresentare la cultura nordica, ed in particolare la religione norrena, con precisione e fedeltà. E soprattutto sottolineando tutte le brutture, i difetti e le ipocrisie dietro ad ogni divinità. Hanno iniziato a farlo dal 2005 con l’Olimpo e continueranno.

Non avete sentito bene…

Ancora una volta Thor uccide tutti

In particolare il Thor con cui interagiremo e probabilmente combatteremo in God of War Ragnarok è molto più vicino a quello che viene descritto nella vera epica norrena. Parliamo di un dio che mangia e beve tutto il giorno, per caricarsi tra un massacro e l’altro. Che si diverte a sterminarei titani in un matrimonio e che gode nell’essere l’arma di Odino nelle sue battaglie per tutti i Reami.

Leggi anche -> Esclusiva Xbox sperimenta col fuoco, letteralmente – VIDEO

Leggi anche -> CoD Warzone cambia per sempre, l’annuncio storico di Activision

E nel God of War del 2018 Mimir e gli altri personaggi descrivono perfettamente che tipo è il “vero” Thor. Si parla di “ciccione“, “il peggior sacco di mer** sudato“, “tonto idiota” e “il più grande bastardo macellaio di tutti i Nove Regni“.

Insomma, ennesima polemica sterile.

 

 

Impostazioni privacy