E’ il 2022 ma tutti stanno giocando ad un videogioco per PS1

Bloodborne non molla la presa, in qualunque versione esca, in qualunque modo lo si giochi rimane uno dei titoli più amati di sempre. La dimostrazione viene da questo demake PS1.

Non è certo la prima volta che vediamo qualcuno creare la sua propria versione di un videogioco adattandone l’estetica alle console del passato. Siamo pieni di versioni in pixel art che rimandano agli anni d’oro dei punta e clicca e ancora più indietro. Ma l’operazione di cui vi parliamo oggi è straordinaria perchè dimostra una verità incontrovertibile: Bloodborne piace. Non c’è discussione a riguardo.

E’ il 2022 ma tutti stanno giocando ad un videogioco per PS1

La sviluppatrice Lilith Walther ha infatti pochissimi giorni fa condiviso con il mondo intero un demake del glorioso gioco prodotto da FromSoftware rendendolo in tutto e per tutto simile ai giochi che giravano sulla prima PlayStation. Una operazione nostalgia che non ha scalfito affatto la potenza narrativa di questo gioco e dimostra come, quando c’è la sostanza, l’estetica conta molto poco.

Bloodborne, il demake PS1 da record: 100mila download in 24 ore

Non ci credeva neanche lei probabilmente quando ha diffuso via Twitter lo screenshot con il counter del numero di download che il suo demake di Bloodborne aveva totalizzato in neanche 24 ore. Perchè il demake firmato da Walther, AKA @b0ster, ha raggiunto e superato prima la boa dei 50mila download e poi quella dei 100mila. In 24 ore. Se volete unirvi e dare una occhiata al gioco QUI trovate il link e chissà che FromSoftware non si faccia ispirare.

Leggi anche -> Dying Light 2, stranissima differenza tra la versione PS4 e PS5

Bloodborne per PS1 è tra i titoli più giocati del momento
Bloodborne per PS1 è tra i titoli più giocati del momento (foto: twitter)

Ma non è solo questione di download. Nei molti messaggi di risposta che la developer ha ricevuto sul social dell’uccellino azzurro c’è anche chi ha scovato un altro record: il suo demake ha infatti mandato in tilt Twitch con un numero tale di visualizzazioni da creare una categoria di video appositamente per lui. Una categoria che viaggia a oltre 160mila visualizzazioni. Il prodotto, frutto di 13 mesi di lavoro attenti e certosino, si ferma ai primi incontri e

Leggi anche -> Nuovo videogioco di The Witcher in arrivo, ecco Projekt Nekker

Vogliamo poi porgere i nostri omaggi e nominare anche l’artista che ha creato la copertina fittizia del gioco: @art_mino. Un lavoro che dimostra un ottimo occhio. E poi, da ultimo, anche al compositore della colonna sonora: @TheNobleDemon. Se siete fan di Bloodborne provatelo. Se non siete fan di Bloodborne ma vi manca un po’ quell’estetica poligonosa della prima Play, provatelo. Avete cinque minuti liberi e un pc? Provatelo.