Caos per il “nuovo” BioShock, progetto rischia la chiusura

L’erede spirituale di BioShock se la sta vedendo brutta, rischiando di non arrivare nemmeno sul mercato!

Bioshock
Quando vedremo l’erede di Bioshock? (Fonte: store.playstation.com)

Chi non conosce BioShock? Questa incredibile saga è davvero amatissima dai giocatori, tanto che ancora oggi a ben 9 anni dall’uscita di: BioShock Infinite, sono ancora in molti a giocarlo.

Questa serie di sparatutto in prima persona, vanta una delle trame e dei personaggi più iconici di tutta la scena videoludica. Molte testate hanno valutato l’ultimo capito con voti altissimi, molto vicini al massimo del punteggio.

Adesso però, dopo tutti questi anni, i giocatori hanno voglia di sperimentare qualcosa di nuovo e lo sviluppatore originale della serie sta realizzando un videogioco erede delle serie. Il problema però è che questo titolo potrebbe non vedere mai la luce! Ecco nel dettaglio cosa sta succedendo.

L’erede di BioShock nel ciclone: il progetto potrebbe chiudere

Bioshock
La collection della serie. (Fonte: nintendo.it)

A quanto pare Ken Levine, lo sviluppatore dietro la serie di BioShock, sta avendo moltissimi problemi nella realizzazione del suo nuovo videogioco. Infatti sono più di 8 anni che il suo studio: Ghost Story, è al lavoro sull’erede spiritale di BioShock. Questo è un po’ quello che è successo a Star Citizen, che da troppi anni in sviluppo, crea un DLC che costa quanto un appartamento.

Non solo il titolo non è ancora stato annunciato in maniera ufficiale. Ma sta comunque assorbendo gran parte del tempo e degli sforzi del team di sviluppo. Infatti questo videogioco è quello con il tempo di sviluppo più lungo, anche se Levine ha impiegato relativamente molto tempo dietro i propri giochi.

Lo scopo originale di Ken Levine, era di creare un titolo davvero immersivo, nel quale le scelte dei giocatori avessero delle vere ripercussioni sul mondo di gioco. Grazie al successo ricevuto da BioShock, la Take-Two Interactive ha deciso di fargli carta bianca per il suo titolo. Una scelta che con il passare del tempo non è stata così saggia.

Infatti Ken Levine ha riscritto e cambiato più volte il titolo nel profondo, al punto che molti degli sviluppatori originali del progetto hanno deciso di abbandonarlo. Molti di questi sviluppatori ora lavorano per altri progetti importanti. In questi casi è un peccato perdere collaboratori di talento, perché potrebbe ritorcersi contro, com’è successo per questo Ex dirigente Playstation che sfida Sony, comprando uno studio da 225 milioni

Ed è che arriva un dubbio davvero importante sulla realizzazione del progetto. Quanto ancora la Take-Two deciderà di mantenere attivo il progetto senza che questo si realizzi?

Leggi anche -> Hideo Kojima annuncia: “Quest’anno ho un progetto radicale”

Leggi anche -> Cyberpunk 2077 insegna, annuncio importante per Dying Light 2

Dal punto di vista di una società, mantenere uno studio e lo sviluppo di un videogioco per anni senza avere risultati, è sicuramente una perdita di tempo e denaro. Se questo dovesse accadere, potremmo dire addio per sempre all’erede spiritale di BioShock, cosa che deluderebbe moltissimi fan.