Cinque giochi cambiati dopo l’11 settembre 2001

Una data che ha segnato un dolore atroce per tutto il mondo. Vediamo come alcuni giochi sono cambiati dopo l’11 settembre 2001

giochi 11 settembre
5 giochi che hanno cambiato alcune caratteristiche dopo l’11 settembre (fonte pixabay)

La data del 11 settembre 2001 è uno dei giorni che difficilmente si dimenticherà, sopratutto per il grande dolore e triste che ha lasciato nei nostri cuori. In quella particolare occasione anche l’entertainment ha cambiato notevolmente il suo volto. Difatti, alcuni giochi, hanno deciso di inserire alcune differenze proprio dopo gli eventi dell’11 settembre.

A seguito dell’attentato numerosi sono i titoli in fase di sviluppo che hanno modificato alcune caratteristiche. Ma vediamo più da vicino come, 5 videogiochi molto famosi, sono stati particolarmente segnati da questo terribile avvenimento.

Uno sguardo più da vicino ad alcuni videogiochi dopo l’11 settembre

  • Command & Conquer: Red Alert 2

Questo gioco prevedeva una copertina in cui si ritraeva una New York in fiamme, dopo l’arrivo dei russi. In questo panorama spiccavano le torri gemelle, quelle costruzioni che durante il gioco dovevano subire dei notevoli danni. Nonostante ciò la suddetta parte all’intero del gioco non è stata modificata.

  • Propeller Arena

Un gioco che basava il proprio gameplay su combattimenti aerei. La sua uscita sarebbe dovuta avvenire il 19 settembre 2019. Il gioco però fu cancellato e, con esso, anche la copertina del titolo sulla quale c’erano degli aeroplani che volavano sopra ad alcuni grattacieli.

  • Ghostbusters: The Video Game

Del titolo in questione molto presto sarà possibile utilizzare una versione remastered. Anche se questo è ambientato a New York nel 1991, non vie è nessuna esistenza delle Torri Gemelle. È stata questa una censura silenziosa che, però, sembra essere stata comunque notata dagli occhi del web.

  • Eternal Darkness: Sanity’s Requiem

Il gioco ha spostato la pubblicazione del 2001 insieme ad alcuni tagli causati anche dal clima sempre più crescente di astio verso l’Islam. Uno dei personaggi è persino eliminato dall’ordine dei Templari. Questi infatti condussero anche diverse crociate contro il mondo islamico. Al suo posto prende piede un altro soggetto, una scelta che fece ritardare di molto l’uscita del gioco, che avvenne poi nella seconda metà del 2002. Inoltre sono eliminate anche tutte le iscrizioni in lingua araba, così da evitare ogni tipo di problema.

Leggi anche -> CoD Warzone cambia per sempre, l’annuncio storico di Activision

Leggi anche -> Marvel Wolverine, trailer della nuova esclusiva Playstation – VIDEO

  • Grand Theft Auto III

Anche questo titolo ha subito molto l’influenza di ciò che è accaduto l’11 settembre. L’attacco ha provocato un ritardo di un mese per l’uscita del terzo capitolo di GTA. Inoltre gli sviluppatori hanno anche modificato diversi riferimenti fatti alle Torri Gemelle, tra i quali anche una scena in cui un aereo passava accanto ai grattacieli oltre che l’annullamento dei una missione per il riferimento ad un attacco terroristico.

Impostazioni privacy