Epic Games accetterà i videogiochi vietati su Steam

Epic Games verso un nuovo progetto per i videogiochi. Anche quelli vietati su Steam saranno accettati all’interno del negozio  

Epic Games videogiochi
Epic Games accetta videogiochi bannati da Steam (fonte theverge.com)

Qualche cosa di incredibile sta accadendo in casa Epic Games. Il CEO, Tim Sweeney, ha deciso di porre l’attenzione su dei giochi particolari. Il prossimo passo quindi quale sarà? Lo scopo di Epic Games è quello di poter comprendere al suo interno i videogiochi vietati dal catalogo di Steam. Ma la cosa particolare è che, l’annuncio di Sweeney, arriva a pochissima distanza dal ban dalla piattaforma in questione.

La decisione di Valve è proprio in relazione alla criticità di queste monete in ottica di supporto ai propri utenti. Questo in quanto, come ben sappiamo, è un mondo molto particolare che ultimamente viene spesso preso di mira per poter dar vita a dalle truffe di diverso genere. Pertanto Steam ha decisivo di bannare tutti questi titoli, cambiando la politica aziendale, per evitare i giochi che si basano su tale tipo di mercato.

Valve banna alcuni videogiochi, Epic Games li accoglie

Epic Games videogiochi
Epic Games accetta videogiochi bannati da Steam (fonte twitter)

Difatti, proprio grazie ad un post su Twitter arriva il nuovo progetto di casa Epic. Tutti quei giochi che hanno subito un ban per la loro natura basata su blockchain, su NFT e su criptovalute saranno invece ben accetti all’intento del catalogo Epic Games. Come mai questa particolare decisione? Anche perché, se ci ricordiamo bene, al tempo proprio Sweeney aveva affermato che non era interessato ai giochi basati su questo particolare metodo. Ora però tutto cambia in casa Epic.

Leggi anche -> Epic Games ha incassato 14 mln al day one di un amato videogioco

Leggi anche -> Steam cambia per sempre, Valve implementa novità storica

“Epic Games Store darà il benvenuto ai giochi che utilizzano la tecnologia blockchain a patto che seguano le leggi pertinenti, siano trasparenti sulle condizioni e siano classificati per età. Nonostante Epic non utilizzi cryptovalute nei suoi giochi, le innovazioni nel campo della tecnologia e della finanza sono le benvenute”. Questo quello che ha affermato il CEO di Epic riguardo a questa uova manovra. Quindi, per tutti, gli autori devono soddisfare le condizioni della società per poter aderire al catalogo giochi.