Ho guardato un match di FIFA 22 e sono deluso dai portieri – VIDEO

FIFA 22 si è mostrato con un’intera partita che è finita online e sembra proprio che i portieri non abbiano fatto grandi passi avanti.

Gol di Sterling su FIFA 22, difesa e portiere sono posizionati male

FIFA 22 è forse il videogioco più atteso in questa parte finale di 2021 che non ha avuto grandi sussulti e che, anzi, è stato caratterizzato da tanti rinvii e dal malcontento generale dei videogiocatori.

Ora però le cose dovrebbero migliorare, con le vacanze che stanno per arrivare sicuramente ci sono dei titoli più interessanti a cui giocare: FIFA 22, eFootball, Battlefield 2042, CoD Vanguard, Dying Light 2 e tanti altri giochi da provare.

Il simulativo calcistico di EA però è senza dubbio tra i più attesi, dato che il numero di persone che gioca ogni anno che cresce e che permette anche alla finanze della casa canadese di essere sempre più floride. In particolare il FUT, che rappresenta una buona parte di tutti i ricavi dell’azienda.

Ad ogni modo, per FIFA 22 erano state fatte delle promesse importanti, sottolineando come quello che presto giocheranno tutti sarà un titolo next-gen. Tanto che le versioni PS4, Xbox One e PC (per qualche motivo) del gioco saranno solo un mero aggiornamento rose, mentre il “vero” FIFA 22 lo si potrà vivere solo su PS5 e Xbox Series X|S. Ed è per questo motivo che bisogna fare molta attenzione quando lo si acquista.

FIFA 22 e i portieri che continuano a subire gol

FIFA 22 ripartenza difensiva

Per questo motivo ho messo l’asticella molto in alto, con delle richieste per il prossimo titolo di EA che, da giocatore assiduo e storico della saga, che sento di poter in qualche modo fare, rappresentando non solo me stesso ma anche una buona parte dei videogiocatori. Soprattutto quelli che, proprio come faccio io, amano buttarsi anima e corpo su una carriera pluriennale, facendo svoltare un piccolo club a furia di cessioni dolorose e giovani promettenti.

Tra quelle che sono le mie richieste per FIFA 22 capeggiava la necessità di rivedere, o meglio riscrivere da zero, l’IA in molte situazioni. Soprattutto per quanto concerne i portieri che sono sempre di più meri orpelli piuttosto che un pericolo per gli attaccanti avversari. E quando venne annunciato qualcosa in tal senso non nascondo che rimasi molto contento, con il mio hype personale che cresceva. Poi ho visto una partita intera e…

Il match finito online vede in campo due pro-player di FIFA 21: Tom Leese e Tekkz. Una premessa necessaria per analizzare meglio i 90 minuti che vedrete, tra momenti che sembrano veramente realistici e simulativi ed azioni che sono spiccatamente figlie di uno studio analitico e compulsivo della parte “nascosta” del gameplay, che nulla hanno a vedere con gli uomini in carne ed ossa che giocano davvero. Nel bene e nel male.

E sebbene i ritmi mi sembrino ancora troppo alti e l’effetto ping pong tra le due difese molto presente, ma in parte potrebbe essere “colpa” della qualità dei players che hanno il pad in mano, una cosa non mi ha convinto affatto. Proprio loro, proprio l’ultima difesa prima della sconfitta, il baluardo delle speranze di vincere il match: il portiere.

Analisi dei tiri

FIFA 22 centrocampo

A difendere i pali di Tom Leese c’è Pickford con il suo overall di 81, da cui quindi non possiamo di certo aspettarci miracoli, ma neanche strafalcioni. Dall’altra parte un eccellente Lloris che con 87 continua ad essere tra i migliori goalkeeper del gioco.

Al minuto 2:20 del video Sterling sfrutta un errore difensivo e da circa 18 metri e tira a giro sul secondo palo con un finesse shot. Lloris alza un pugno solo e non è neanche lontanamente vicino alla parata. Gol. “So che i finesse shot sono particolarmente potenti in FIFA 22 e quindi ci ho provato”, dice il giocatore mentre festeggia ancora prima che la palla vada in rete, sapendo di aver “battuto il gioco”.

Gol di Sterling su FIFA 22, perché il portiere è lì_

Al minuto 4:20 del video una triangolazione finisce con Bruno Fernandes che tira da oltre 21 metri, sempre molto angolato. E’ talmente lontano dalla porta che neanche è inquadrata. Gol, con Lloris che fa un’animazione incomprensibile. Ennesimo finesse shot, ennesimo gol da “distanza siderale”.

Gol di Bruno Fernandes, la porta neanche si vede

Il terzo gol non è dovuto ad un errore del portiere, che stava venendo telecomandato (male) dal giocatore in una situazione di 1 vs 1. Il gameplay visto è solo una Beta di FIFA 22, però non mi sembra ci siano stati tantissimi progressi rispetto all’anno precedente per quanto concerne la reattività dei portieri che sui tiri dalla distanza restano inefficaci come un sedia. Speriamo in dei netti miglioramenti per il 2 ottobre. 

 

Ecco il video completo