FIFA 23, EA Sports e Marvel insieme per un nuovo grosso progetto

Un incontro che nessuno avrebbe previsto per un prodotto che sembra assurdo ma solo sulla carta e che vede collaborare Marvel con i suoi supereroi e EA Sports con il suo FIFA 23.

Il nuovo capitolo della simulazione firmata Electronic Arts arriverà a brevissimo e forse per chiudere in modo degno la stagione che ha legato EA Sports agli organi calcistici ufficiali qualcuno ha pensato di mettere in mezzo Marvel e gli artisti del fumetto.

FIFA 23, EA Sports e Marvel insieme per un nuovo grosso progetto
FIFA 23, EA Sports e Marvel insieme per un nuovo grosso progetto

Marvel e EA Sports si sono infatti unite per creare un deck tutto speciale di eroi FUT e nei primi cinque giocatori a vedersi trasformare in veri e propri supereroi c’è anche un campione nostrano che merita questo riconoscimento e anche molto di più.

FIFA 23 avrà un FUT Team davvero stellare

Tra le nuove card Eroi di Ultimate Team ci saranno quindi anche cinque giocatori di eccellenza, ritratti con le fattezze di veri e propri eroi Marvel. Vi diciamo subito che se li volete dovete fare il pre ordine entro i prossimi quattro giorni. C’è tempo infatti fino al 21 agosto per il preorder con le card speciali.

FIFA 23, EA Sports e Marvel insieme per un nuovo grosso progetto
FIFA 23, EA Sports e Marvel insieme per un nuovo grosso progetto (foto: Twitter)

I giocatori scelti ed elevati a eroi sono: Park Ji-sung, Yaya Tourè, Landon Donovan, Claudio Marchisio e Ricardo Carvalho. Ognuno, come ci si aspetta da un supereroe, con il suo nome di battaglia. Park Ji-sung è TigerHeart, Yaya Tourè The Citadel, Landon Donovan è The Brave, Marchisio è Il Principino (sì, in italiano in originale) e Ricardo Carvalho è The Anticipator. A ognuno, nel momento in cui si avvierà il Campionato del mondo dentro FIFA 23 verrà dato anche un oggetto speciale.

Si tratta sicuramente di una buona mossa soprattutto perchè le polemiche delle lootbox dentro il gioco si sono riaccese dopo la conferma che sarebbero state anche dentro FIFA 23, scelta che EA difende parlando di prodotti “opzionali” ma che comunque piacciono tanto e che non vengono in alcun modo “incoraggiati”. EA parla anche di libertà del giocatore ma occorrerà vedere poi nei fatti se ciò che è dentro le lootbox sarà davvero da considerare come un accessorio di cui si può scegliere di fare a meno o no. Nel suo comunicato, EA Sports ha sottolineato come tutto quello che c’è nei pacchetti c’è anche nel gioco e si può scegliere se guadagnarselo giocando o comprarlo.