Il film di Super Mario: non è l’unico progetto Nintendo

Per il 2022 è prevista l’uscita del nuovo film di Super Mario, ma la Nintendo non si vuole fermare qui: il mondo dell’animazione è il prossimo passo dell’azienda giapponese.

baby bowser super mario nintendo
Super Mario (da Nintendo.com)

Circa un anno fa Nintendo ha annunciato la messa in campo di un nuovo progetto: la creazione di un film su Super Mario. Una bella sfida, se si pensa al flop raggiunto con il live action del 1993: un film dal risultato disastroso. Ma questa volta la Nintendo ha preparato un dream team ineccepibile.
È stato scelto Shigeru Miyamoto come produttore del progetto e Illumination come studio di animazione. Nella remota possibilità che non conosciate Miyamoto, sappiate che è il leggendario autore di Zelda, Donkey Kong, Super Mario e tanti altri giochi Nintendo. Mentre, lo studio Illumination si è occupato in passato del film di animazione Cattivissimo Me.

Shuntaro Furukawa, il presidente della Nintendo, ha commentato di aver scelto questo team di produzione per la profondità con la quale affronteranno il progetto. Si tratta infatti di persone che immancabilmente si riveleranno in grado di comprendere a fondo l’anima dei personaggi coinvolti.

Leggi anche —> Fortnite e la Stagione 7: si vede qualche cosa all’orizzonte

Nel futuro Nintendo c’è il mondo dell’animazione

super smash bros nintendo
Super Smash Bros (da Nintendo.com)

Interpellato, Furukawa non si è limitato a parlare del film Super Mario. Senza rivelare né nuovi titoli, né nuovi progetti in ballo, ha però parlato dell’interesse Nintendo nei confronti del mondo dell’animazione.
I piani, infatti, non prevedono di fermarsi al franchising di Super Mario, ma di allargarsi a nuovi progetti e titoli.
L’obiettivo principale è quello di fornire un tipo di intrattenimento diverso ai giocatori Nintendo, che possano così apprezzare la casa di produzione anche su un diverso tipo di schermo. Le storie a disposizione, dopotutto, sono tante e variegate, una più emozionante dell’altra.
Il pericolo però, spiega Furukawa, sarebbe quello di finire con il trascurare il settore di sviluppo. Proprio per questo si sta assicurando che i progetti cinematografici si concilino con quelli videoludici. Idealmente, le due sfere dovrebbero ispirarsi a vicenda, scambiandosi contenuti e nuove idee.

Leggi anche —> Attentato Ubisoft: il colpevole è un noto giocatore di Raibow Six

Link utili

Nintendo Switch Supermario Kart
Nintendo Switch (da Nintendo.com)