Indagine contro Tesla, videogiocare in auto non è sicuro

Una recente indagine contro le auto Tesla ha intenzione di mettere in chiaro un punto chiave. Videogiocare in auto? Non è sicuro

tesla auto
tesla e il problema di videogiocare in auto (fonte pixabay)

Siamo stati protagonisti di un annuncio molto importante e particolare allo stesso tempo. Qualcosa che, solitamente, non siamo molto abituati a vedere. O meglio conosciamo che cosa sia, ma attraverso i videogiochi. Ma cosa c’è di così tanto particolare che ci fa riflettere. Vi ricordate del mondo delle auto Tesla e della sua nuova frontiera tecnologica? Qualcosa di molto particolare e, come abbiamo detto poco sopra, sicuramente futuristico.

Ci stiamo riferendo proprio alla possibilità di giocare mentre si guida. Può giocare tecnicamente solo il passeggero, ma nulla vieta al guidatore di bypassare il comando e di inserire l’autopilota mentre gioca con i videogiochi sullo schermo della Tesla. Dobbiamo però sottolineare che, questo particolare, non riguarda solo la Tesla ma anche un’altra marca molto nota di Germania. Stiamo ovviamente parlando di Mercedes che, dal canto suo però, ammette di aver fatto un errore potendo permettere un’interfaccia da gioco mentre si guida. Invece, Tesla, non sembra per nulla intenzionata a cambiare questo suo aspetto.

Le auto Tesla ed il problema dei videogiochi mentre si guida

tesla auto
tesla e il problema di videogiocare in auto (fonte pixabay)

“La National Highway Traffic Safety Administration (NHTSA) ha affermato di aver avviato una valutazione preliminare sulle Tesla Model 3, S, X e Y prodotte tra il 2017 e il 2022. La funzionalità definita come ‘Passenger Play’ potrebbe distrarre il guidatore e causare incidenti”. In relazionale dalle analisi ed indagini della NHTSA riguardo le auto che hanno accesso a Passenger Play, le quali sono circa 580,000 unità. Un numero abbastanza importante.

Poter giocare a bordo di un’auto della scuderia di Elon Musk, non è certo una novità data anche l’esistenza del sistema Tesla Arcade. Questo Permette di videogiocare durante la sosta o la ricarica, ma non mentre si guida. Una sostanziale differenza da ciò che invece è stato messo sotto accusa in questo momento.

Leggi anche -> Bandai Namco registra nuovo marchio, amato gioco ritorna?

Leggi anche -> Scuole superiori per imparare a videogiocare, arrivano nel 2022

Infatti ora la situazione è ben diversa, in quanto si parla effettivamente di poter giocare con l’auto in movimento con lo schermo della Tesla. Ma non c’è nulla che vieta una cosa del genere come sistema interno dell’auto? Certo che sì, un avviso interno che avverte di non distrarsi alla guida.

Impostazioni privacy