Intel ARC, le schede grafiche per combattere AMD e Nvidia

Intel ARC ha in mente una nuova idea per le schede grafiche. Il suo piano è quello di combattere AMD e Nvidia

Intel ARC
Intel ARC, nuove schede video (fonte pixabay)

Sembra che finalmente Intel abbia deciso di lanciarsi nel mercato delle GPU grazie alla prima linea di schede video, che prende il nome di Arc e che è indirizzata a tutti i consumatori. Sarà necessario attendere il nuovo anno per poterle utilizzare ma sicuramente l’attesa verrà ben ripagata perché molte sono le caratteristiche interessanti presenti. Tra queste è doveroso citare una tecnologia di supersampling insieme ad un supporto al Ray Tracing. Inoltre Intel ha fatto sapere che la nuova serie Arc comprende diverse generazioni di hardware.

Anche se per il momento non ci sono notizie dettagliate riguardo le caratteristiche della scheda tecnica, l’azienda ha deciso di pubblicare un video teaser in cui viene mostrata la capacità del prototipo nell’eseguire alcuni giochi. Come ad esempio Crysis Remastered Trilogy, Metro Exodus ed il tanto atteso Psychonauts 2. Le schede grafiche di Intel godono quindi di variable-rate shading , mesh shading, supporto al Ray-Tracing e mesh shading. Un aspetto molto interessante è l’uso della tecnologia di supersampling, la quale si basa sulla presenza di un’intelligenza artificiale.

Le novità targate Intel ARC

Questa dà la possibilità ad ogni utente di ottenere una risoluzione più alta durante le partite, senza essere costretti ad escludere la Potenza dell’hardware. Il nuovo marchio di Intel, Arc appunto, arriverà durante i primi tre mesi del 2022. In passato si è già impegnata nella realizzazione di schede grafiche, attraverso la realizzazione della GPU Iris Xe. Questa però è una soluzione studiata maggiormente per le stazioni di lavoro professionali. Sembra quindi che Intel abbia intenzione di confrontarsi con due veri leader in questo campo, come AMD e NVIDIA. Queste due, nel corso di dell’anno, hanno sviluppato una linea innovativa di GPU da gaming che non hanno eguali.

Comunque si può affermare che, la scelta di Intel, può essere vista come un investimento che darà i suoi frutti nel lungo termine. Infatti sembra che l’azienda abbia svelato i nomi criptati delle prossime generazioni di GPU Arc. Stiamo parlando di Battlemage, Celestial e Druid. Sicuramente entro la fine dell’anno saranno svelati ulteriori dettagli a riguardo.

Leggi anche -> Piani segreti di Steam finiscono online: attenzione a queste date

Leggi anche -> Ennesima Esclusiva Playstation arriva su Steam: l’annuncio

Nonostante ciò, le aziende come AMD e NVIDIA hanno molta difficoltà. Questo perché l’offerta proposta è molto più limitata rispetto alla domanda del mercato. Tutto ciò è causato da vari fattori, tra i quali una mancanza di chip in tutto il mondo. Una condizione non proprio sconosciuta a causa della pandemia. È la stessa carenza responsabile della scarsità legata alle PlayStation 5 e Xbox Series X/S. Purtroppo questa sembra essere una situazione che resterà invariata almeno fino al 2023.