Metroid Dread, annuncio a sorpresa: “La storia continuerà”

Un annuncio che ci stupisce e, allo stesso tempo, ci rende molto felici. Per Metroid Dread arrivano delle parole rincuoranti per la storia

Metroid Dread
Metroid Dread apre la strada ad un nuovo capitolo (fonte nintendo.it)

La storica saga Metroid Dread non ha certo intenzione di salutarci, almeno per il momento. C’è tanto ancora da dire e da sviluppare e, a confermare questa cosa, è proprio il designer Yoshio Sakamoto. Si parla pertanto di continuare la storia che può essere ampliata ancora, e di molto anche. Se vi ricordate, Dread, è il titolo temporalmente ambientato fra il 3 capitolo e Fusion della serie Metroid.

Pertanto, mentre tanti si aspettavano un proseguimento delle avventure nel futuro, questo non c’è stato. Ma adesso si apre la via ad un possibile prossimo capitolo, che invece si propone proprio di ampliare gli eventi raccontati nella serie. Pertanto, la nostra cacciatrice Samus Aran, non ha ancora finito di raccontarci la sua avventura.

Metroid Dread, la storia potrebbe continuare

Metroid Dread
Metroid Dread apre la strada ad un nuovo capitolo (fonte nintendo.it)

Analizzando attentamente l’intervista rilasciata da Yoshio Sakamoto, il futuro della saga potrebbe davvero darci la possibilità di un Metroid 4. “Finché esisterà il personaggio Samus, penso che la sua avventura continuerà. Sento che Samus dovrebbe continuare la sua corsa, ed è qualcosa in cui dovremmo davvero impegnarci al massimo. Metroid Dread conclude l’arco narrativo in cinque parti che va avanti da 35 anni. Tuttavia, sento che non è il fine ultimo della saga”.

Queste sono le parole che, più di tutte, permettono realmente di poter sperare in un futuro capitolo che continui a raccontarci la dura lotta di Samus. Il capitolo Dead è stato rilasciato per Nintendo Switch in onore della funzionalità OLED l’8 ottobre.

Leggi anche -> Vendite Nintendo Switch, dati preoccupano i dirigenti

Leggi anche -> Nintendo sta chiudendo tanti uffici, impiegati protestano

Incredibilmente, il gioco ha presentato delle migliorie oltre che prestaznali, anche di gameplay. Dopo i problemi riscontrati nella versione 1.0.1, una patch è riuscita a risolvere il noioso e straziante bug che faceva uscire bruscamente gli utenti dalle partite. Il continuo supporto alla saga e le ultime parole dello storico designer ci fanno ben sperare in un nuovo prossimo capitolo della serie di Samus.

Impostazioni privacy