Pachter si assumerebbe il merito dell’acquisizione Zenimax/Bethesda

Il noto analista Michael Pachter è pronto ad assumersi il merito di forse una delle acquisizioni di maggior portata della storia dei videogiochi: Microsoft che, recentemente, acquisisce Zenimax e Bethesda.

pachter microsoft
Fonte: “gamerant”

Il collegamento non è immediato ma Pachter, apparso sul canale YouTube SIFTD Games, ha espresso il suo parere sull’acquisizione da parte di Microsoft di Bethesda e Zenimax ma anche ha deciso di raccontare un aneddoto del passato che potrebbe aver messo in moto gli eventi che, alla fine, hanno portato alla leggendaria acquisizione di studios.

Leggi anche –> Tutti i titoli indie presentati allo Showcase Twitch ID@Xbox

Pachter è davvero il responsabile?

pachter microsoft
L’analista Michael Pachter si ritiene responsabile dell’unione tra Microsoft e Bethesda/Zenimax. Fonte: “Eurogamer”

La storia raccontata dal noto analista è forse pretestuosa e pretenziosa ma non è escluso che grazie a lui, l’affare del decennio possa essersi davvero concluso. Secondo quanto emerso dall’intervista a Pachter, egli avrebbe prima dialogato con alcuni dipendenti di Bethesda e poi con Phil Spencer stesso riguardo un’eventuale acquisizione, e secondo lui questo scambio di contatti potrebbe aver messo, ormai quasi 3 anni fa, la pulce nell’orecchio dei dirigenti.

Leggi anche –>  Bioware dice addio a Jonathan Warner: i dettagli

Nel 2018 stavo parlando con alcune persone di Bethesda. In quell’occasione, uno di loro mi chiese ‘pensi davvero che Electronic Arts potrebbe acquisirci?’. A quella domanda, io ho risposto ‘sì, potrebbero’. Loro mi hanno poi chiesto ‘e Microsoft invece, cosa ne pensi?’. A quel punto, gli spiegai che Microsoft sarebbe stata un’opzione decisamente migliore. E sapete cosa? Anche i ragazzi di Bethesda pensavano la stessa cosa! […] Sono andato da Phil, dicendogli che c’era qualcuno che voleva discutere della questione e che sperava in un’acquisizione. Eravamo lì a ridere e scherzare, ma poi è successo per davvero, quindi sì, forse sarà stato uno scherzo ma voglio prendermene comunque il merito! Le dichiarazioni di Bethesda erano sincere, volevano davvero entrare a far parte di Microsoft e il motivo è che Phil è una persona incredibile, tratta bene i suoi sviluppatori

Secondo questi scambi, dunque, Pachter sembrerebbe, anche solo scherzosamente, pronto a dichiararsi responsabile di questa incredibile unione, per quanto possa comunque apparire iperbolico come collegamento.

LINK UTILI

series x
Fonte: “Microsoft Store”