Modalità Intruso su Fortnite, il team di Among Us: “Hanno copiato!”

La nuova modalità Impostore di Fortnite ha ricordato a tutti subito la dinamica di Among Us. Ma, ha ricordato la dinamica di Among Us anche al team di sviluppo di Among Us. E quelli di Innersloth non sembrano averla presa molto bene.

Modalità Intruso su Fortnite, il team di Among Us: "Hanno copiato!"
Modalità Intruso su Fortnite, il team di Among Us: “Hanno copiato!” (foto: Innersloth/Epic)

Quello che non sembra essere andato molto giù a più di qualche membro del team di Innersloth è che Epic abbia copiato non soltanto il gameplay, che alla fine a partire da Cluedo è patrimonio dell’umanità, ma anche i termini e il modello della mappa.

Ci troviamo di fronte a un gigante che impunemente pensa di poter fare ciò che vuole con le dinamiche create da un piccolo studio indipendente o si sta creando un elefante da un topolino?

Come sempre in questi casi siamo andati anche a tastare il polso della situazione su Twitter.

Fortnite, gli impostori copiati da Among Us

Modalità Intruso su Fortnite, il team di Among Us: "Hanno copiato!"
Modalità Intruso su Fortnite, il team di Among Us: “Hanno copiato!” (foto: twitter)

A decidere di parlare, benché con un atteggiamento che potremmo definire all’inizio passivo-aggressivo, di tutte le strane somiglianze tra la nuova modalità temporanea Impostore inserita su Fortnite e la dinamica principale di Among Us è stata Victoria Tran, community director di Innersloth. Tran non è offesa dal fatto che la modalità impostore sia praticamente identica ad Among Us. Quello che non è andato giù è fatto di aver utilizzato anche la stessa terminologia e gli stessi temi.

Sempre su Twitter Gary Porter, programmatore di Among Us, ha poi accusato Epic di essersi appropriata di una delle mappe più famose e popolate di Among Us, di aver cambiato qualche dettaglio e di averla usata nella modalità Impostore. Un altro commento è stato fatto da Marcus Bromander, co-fondatore del team di sviluppo di Among Us che ha criticato la mancanza di impegno da parte di Epic.

Su Twitter, le discussioni aperte da questi commenti sono varie e variegate. Fondamentalmente, però, troviamo due fazioni: quelli che chiedono a Innersloth di fare causa ad Epic per aver copiato Among Us e quelli che invece fanno notare come anche Among Us abbia ripreso altri giochi e in generale abbia creato un titolo che si basa sul genere investigativo.

Leggi anche -> Costo di videogiochi e console verrà abbassato per le elezioni: i prezzi

Leggi anche -> CoD Vanguard sarà nettamente superiore su una console

Forse però il tweet più interessante è proprio quello di Calum Underwood che ha apertamente ricordato a tutti che non c’è nessun problema a voler inserire Among Us dentro altri videogiochi: basta chiedere. Capito, Epic?

Impostazioni privacy