Record Warzone, giocatore colleziona 44 kill in pochi minuti – VIDEO

Su Warzone non è un caso vedere costantemente record su record battuti. I numeri sono sempre al centro del mirino dei giocatori, nella clip video 44 kill in pochi minuti 

Oramai sappiamo molto bene come, battere i record oltre che i nemici, è una costante nel mondo di Call of Duty Warzone. E, questo giocatore, lo sa molto bene. Infatti si parla di una quantità di uccisioni fuori dal normale. Vediamo nello specifico quello che ha fatto. Possiamo dire, quasi, che il nuovo record sia arrivato proprio in concomitanza con l’ingresso della nuova mappa Fortune’s Keep.

Record Warzone giocatore colleziona 44 kill
Record Warzone giocatore colleziona 44 kill (fonte Activision)

Anche se, più precisamente, dobbiamo sottolineare che l’ardua impresa è opera di uno streamer di nome NoFaTe. Una situazione decisamente unica ed impressionante, avvenuta nello specifico il giorno 22 giugno. Ci ha decisamente stupiti per le sue abilità e, soprattutto, la sua velocità. Una vera e propria run, in poche parole. Vediamo insieme i contenuti di Warzone e Vanguard per la stagione 4.

Una run impressionante su Warzone da 44 kill

Sempre più notizie vengono furi per CoD Modern Warfare 2. Dopo aver eliminato diversi avversari e squadre, ha fatto in modo di procurarsi il più velocemente possibile tutto l’equipaggiamento che gli serviva. Ricordiamo che, i due record che per ora figuravano a livello mondiale, erano di 28 e 29 kill. Lo stremare NoFaTe, artifice dell’impresa di oggi, ne ha totalizzate ben 44 di uccisioni. In attesa chissà che qualcuno possa fare di meglio, stiamo aspettando che le sue 44 kill vengano certificate come record mondiale a tutti gli effetti. La cosa incredibile, in tutto ciò che ha fatto, è che addirittura contro di lui si sono schierate squadre anche da 4 giocatori.

Record Warzone giocatore colleziona 44 kill
Record Warzone giocatore colleziona 44 kill (fonte Activision)

Perché diciamo questo? In quanto, il protagonista di tale incredibile run, era proprio da solo a fronteggiare tutti i nemici sulla mappa. Ecco perché, la sua, è un’opera che non può passare in secondo piano. Oltre alle condizioni non proprio favorevoli, NoFaTe ha dimostrato di avere una percezione dell’ambiente e delle strategie di scontro decisamente impressionanti. Sicuramente, questo, è un record che sarà molto difficile da battere sopratutto perché in solitaria contro squadre intere di giocatori.

Forse ci riuscirà qualcuno, o forse no, ma sicuramente ci ha colpiti il modo in cui ha portato a termine il suo obiettivo. Obiettivo che, diciamo anche, messo a repentaglio in diverse occasioni in cui ha rischiato di essere sconfitto. Eppure, contro ogni previsione, ce l’ha fatta.