The Witcher, Netflix vuole una Ciri più agguerrita

Per The Witcher 2 il personaggio di Ciri si prepara ad avere un ruolo davvero di primo piano. Chissà se CDPR prenderà spunto da Netflix per uno spinoff con una StrigA dopo questi nuovi episodi.

The Witcher stagione 2, Netflix cambia per accontentare i giocatori
The Witcher stagione 2, Netflix cambia per accontentare i giocatori (foto: youtube)

La conferma che nella seconda stagione ci sarà esattamente quello che i fan–giocatori desiderano è arrivata in una recente intervista alla showrunner Lauren Hissrich che ha voluto anche spiegare le differenze nell’organizzazione degli episodi rispetto alla prima stagione.

Anche perché la seconda stagione si basa su “Il sangue degli Elfi” e non c’è quindi più bisogno di dare una storia delle origini per i tre personaggi principali. E l’aggiunta che il team di autori di Netflix ha voluto fare a questa seconda stagione allontana paradossalmente la serie TV proprio dal racconto da cui dovrebbe essere tratta.

The Witcher 2, Ciri e Geralt: amore e odio

The Witcher stagione 2, Netflix cambia per accontentare i giocatori
The Witcher stagione 2, Netflix cambia per accontentare i giocatori (foto: youtube)

Uno degli aspetti che i fan del progetto di CD Projekt Red hanno sempre apprezzato è la quantità è la qualità degli scontri che Geralt si trova a dover risolvere. The Witcher non è se stesso senza una buona dose di mostri sventrati e incantesimi. Ma la prima stagione della serie TV firmata Netflix, nonostante ci abbia offerto qualche buono spunto mancava un po’ sotto questo aspetto.

Quindi, in una intervista, Lauren Hissrich ha confermato che “dentro Il sangue degli Elfi mancano i mostri. Semplicemente non ce ne sono tanti. Ma sappiamo dai giochi che alle persone piace parecchio vedere Geralt che combatte i mostri, quindi abbiamo continuato ad aggiungerne nella seconda stagione”. Quindi, finalmente avremo forse una stagione che ci ricorderà molto da vicino lo Strigo con cui ci siamo intrattenuti per parecchie ore.

Tra l’altro sempre Hissrich ha anche voluto chiarire che ci sarà più spazio alla storia di Yennefer per dare un po’ più di spessore al personaggio.

Nella stessa intervista c’è stato spazio anche per Henry Cavill, che dà il volto a Geralt, e per Freya Allan che nella serie interpreta Ciri.

I due attori hanno provato a dare qualche indicazione su come evolverà il loro strano rapporto padre e figlia soprattutto perché, queste le parole di Allan “lei decisamente vuole diventare uno Strigo. Anche se, è su questo aspetto che lei e Geralt fanno un po’ a testate perché Geralt la vuole proteggere e questa protezione non contempla farla diventare uno Strigo“.

I due attori si sono poi spinti addirittura a darci un’anticipazione di quello che sarà il primo episodio per il personaggio proprio di Ciri con Cavill che ha dichiarato: “Senza dirvi troppo, diciamo che Ciri dovrà affrontare alcuni dei suoi demoni interiori mentre Geralt se la vedrà con un paio di mostri”.

Leggi anche -> CoD Warzone, uccisione unica fa impazzire i giocatori – VIDEO

Leggi anche -> Giocatore crea il proprio CoD Warzone: “Qui 0 cheater”

La seconda stagione di The Witcher su Netflix arriva il prossimo 17 dicembre e possiamo già gustarcelo sapendo che avremo anche la terza stagione.

Impostazioni privacy