UFL pronto a sfidare FIFA 22, la data scelta è importante

Preparatevi a scegliere per chi fare il tifo: FIFA 22, PES diventato eFootball oppure l’ultimo arrivato UFL.

UFL pronto a sfidare FIFA 22, la data scelta è importante
UFL pronto a sfidare FIFA 22, la data scelta è importante (foto: Stickerz Inc)

Mentre i due giganti delle simulazioni di calcio cominciano a mordere l’asfalto, un nuovo contendente esce dagli spogliatoi. Un gioco che promette fotorealismo grazie all’utilizzo del motore Unreal Engine e allo stesso tempo di riuscire a collegare senza problemi giocatori di tutto il mondo.

Al timone del progetto reso noto al pubblico per la prima volta alla Gamescom 2021 c’è il team Strikerz Inc che sembra deciso a rimescolare le carte in tavola. Per sapere se si tratta solo di sfottò da curva sud toccherà però aspettare.

UFL, come FIFA 22 e come eFootball ma meglio

Sulla carta, e nelle parole dei suoi sviluppatori , UFL sembra puntare sul modello free to play che e adesso alla base anche di quello che una volta conoscevamo come PES. La promessa del team Strikerz Inc sembra però quella di un gioco rivoluzionario online e multiplayer senza i problemi visti sia in eFootball sia nell’ultimo FIFA. Il cuore di questo nuovo contendente del nostro tempo libero è Unreal Engine di cui vi abbiamo parlato qualche giorno fa per quella nuova aggiunta che permette di avere personaggi più realistici di quelli reali e senza dover passare per la Motion Capture.

In più UFL, che gli sviluppatori promettono arriverà “su tutte le principali piattaforme”, connetterà in maniera rapida e senza problemi i fan del calcio di tutto il mondo. La parola che ci intriga maggiormente la si trova sul sito ufficiale di UFL: “Fair to play”. E a rimarcare questo essere “fair” cioè giusto, onesto, è la frase posta poco sotto: “UFL è un campionato online globale di calcio dove contano solo le vostre abilità”.

Come a sottolineare che almeno adesso il panorama delle simulazioni di calcio si è trasformato in qualcosa di diverso e soprattutto dove l’essere bravi non conta più. Essendo un free to play dobbiamo ragionevolmente chiederci su cosa monetizzerà il team di sviluppo per potersi sostentare.

Comunque di questo misterioso progetto abbiamo almeno una data da poterci segnare dato che su Twitter dal profilo ufficiale arriva la notizia che il gameplay reveal avverrà a gennaio. A giudicare dalle risposte a messaggio i fan delle simulazioni di calcio non sembrano ancora convinte che UFL possa essere in qualche modo migliore di PES o di FIFA 22 e anzi qualcuno già si lamenta del modo in cui viene gestita la comunicazione ricordando che alla Gamescom era stato promesso che a novembre avremmo visto qualcosa mentre adesso ci troviamo con un teaser trailer che non dice niente e ci promette qualche cosa a gennaio.

Leggi anche -> Strano segreto di Skyrim viene alla luce dopo dieci anni dall’uscita

Leggi anche -> The Witcher 2, nuovo trailer terrificante – VIDEO

Anche se il commento più ricorrente riguarda la qualità: tanti giocatori infatti chiedono un trailer con video presi direttamente dal gioco e non pezzi messi insieme dalle animazioni create appositamente per far credere magari che il gioco è migliore di quello che è. Ne abbiamo visti a sufficienza anche noi con altri giochi.