Videogioco cancellato dopo appena 2 anni: “Grazie a tutti!”

Purtroppo questo titolo non ha saputo superare la prova del tempo anche se alla sua uscita si credeva un’ottima promessa nel mondo dei videogiochi. Ecco il titolo che ci abbandona dopo soli 2 anni dall’uscita.

La longevità dei videogiochi è uno degli argomenti preferiti di molti giocatori, dividendoli in modo netto tra chi preferisce titoli a cui si possa giocare per molto tempo e chi invece preferisce titoli più brevi ma pieni di contenuti di qualità. Infatti la longevità è uno degli elementi che le aziende sviluppatrici di videogiochi stanno cercando di inseguire in questo periodo, creando titoli con mondi enormi, con tante missioni, personaggi, oggetti, armi e chi più ne ha più ne metta.

videogioco chiusura
Anche i giocatori sono rammaricati da questo abbandono. (Fonte: Pexels)

Uno dei titoli che ha fatto di questa filosofia il suo mantra potrebbe essere Assassin’s Creed Valhalla, anche se in realtà i titoli che al momento hanno una vita più lunga possono essere gli MMO, gli Rpg ma anche i Battle Royale.

Sviluppatori e giocatori dicono addio al titolo dopo 2 anni

Anche se in molti non ci crederanno sono in realtà davvero pochi i titoli che chiudono i battenti dopo pochi anni dalla loro uscita, soprattutto se stiamo parlando di giochi creati da enormi aziende videoludiche che sondano il terreno prima di creare e lanciare un nuovo titolo. Infatti anche un folle titolo di Kojima è stato cancellato e le aspettative erano enormi.

videogioco chiusura
Di quale videogioco stiamo parlando? (Fonte: Steam)

Il mondo dei videogiochi però non è sempre così prevedibile, infatti anche se i Battle Royale sono uno dei generi più giocati degli ultimi anni, il sovrappopolamento dei titoli del genere ha creato un bel divario tra i giochi, dando via ad un ciclo di chiusure e nascite di tanti videogiochi.

Questa volta infatti è Spellbreak che purtroppo dovrà dirci addio dopo poco più di due anni, il Battle Royale di streghe e maghi in cui si possono sconfiggere gli altri giocatori grazie a potenti magie.

Anche se il titolo di Developer Proletariat sta purtroppo chiudendo, gli sviluppatori tendono a precisare che questa non è la fine della loro avventura ma bensì un nuovo inizio, in cui potranno mettersi alla prova grazie alla creazione di nuovi ed innovativi titoli. Un gioco che invece ha una longevità assurda è Diablo, però un giocatore ha deciso di realizzare il suo obbiettivo di trovare una gemma leggendaria però spendendo 15 mila euro.