Elden Ring troppo difficile, Miyazaki: “Chiediamo scusa”

Elden Ring è riuscito a conquistare i giocatori di tutto il mondo, ma a quanto pare molti non riescono a superare neanche l’area iniziale. Miyazaki quindi chiede scusa per la difficoltà del titolo.

La From Software sembra aver creato un nuovo standard con la saga di Dark Souls, al punto che molte persone descrivono un titolo Souls Like solo per descrivere la difficoltà di un certo titolo. Quest’ultima in realtà è un’usanza sbagliata, visto che il modello Souls Like è tutt’altro legato alla difficoltà, ma al modo in cui viene strutturato il gameplay, come ad esempio i falò e la cura attraverso mezzi simili alla Estus.

elden ring
La difficoltà è parte dell’esperienza? (Fonte: bandainamcoent.eu)

Comunque sia i titoli di From Software, soprattutto per quanto riguarda i Souls e Sekiro: Shadow Die Twice sono caratterizzati da una difficoltà tutt’altro che semplice. Infatti sono davvero pochi i giocatori che sono riusciti ad ottenere tutti gli Achievement dei giochi From, e molti di più quelli che hanno abbandonato l’avventura già nelle fasi iniziali. Elden Ring, anche se mostra comunque un buon grado di difficoltà, è anche riuscito a battere molti record di vendite, anche quelli relativi a Sekiro.

Elden Ring: la difficoltà è punitiva? Miyazaki si scusa

Elden Ring è l’ultimo titolo sviluppato da From Software e pubblicato da Bandai Namco per Pc, Xbox One, Xbox Series X/S, PS4 e PS5 il 25 febbraio 2022. Questo titolo ha già visto alcuni problemi relativi a problemi tecnici come stuttering ed essere stato craccato già nei primi minuti dopo l’uscita.

Leggi anche -> Elden Ring ha già la prima mod ed è incredibile

elden ring
L’Interregno non è un luogo per tutti. (Fonte: bandainamcoent.eu)

Nonostante tutto, Elden Ring è un titolo davvero amato da critica e community. Il titolo è riuscito infatti a ricevere il punteggio massimo in moltissimi siti e testate giornalistiche specializzate. Questo mostra quanto il titolo sia ben strutturato e artisticamente rilevante. Molti giocatori però si sono lamentati di un’eccessiva difficoltà del titolo, al punto di averlo abbandonato anche dopo pochissimo tempo dall’inizio dell’avventura.

La difficoltà dei videogiochi è forse uno degli argomenti più dibattuti, tra chi sostiene che la difficoltà sia parte integrante dell’esperienza e chi invece pensa che i titoli debbano essere più accessibili. Nonostante tutto Hidetaka Miyazaki, il director del gioco, ha deciso di scusarsi con i giocatori. Il maestro ha però voluto rimarcare la filosofia centrale dietro la difficoltà dei suoi titoli.

Miyazaki ha infatti accolto positivamente le critiche invogliando però i giocatori ad affrontare il titolo a testa alta, definendo una grande gioia il riuscire a superare i propri limiti e le difficoltà. Questo sembra un pò quello che i giocatori di Dark Souls esprimevano con il semplice “Git Gud”, che vuol dire: diventa più bravo. Questa frase che potrebbe sembrare offensiva, sembra in realtà nata per spronare i giocatori ad impegnarsi, riuscendo così a migliorare come non mai.

Leggi anche -> GTA VI, depositato un brevetto per rivoluzionare l’esperienza di gioco

Nonostante tutto Elden Ring è un titolo eccezionale, in grado di mostrare al mondo quanto i giocatori vogliano sfide più alte, per poter confrontarsi con i propri limiti.