Gli Anelli del Potere avranno ancora vita lunga: ecco le novità sulla serie campione d’incassi Amazon

Vernon Sanders, il responsabile di Amazon Studios, ha recentemente dichiarato al sito web di intrattenimento Collider che la seconda stagione della serie TV “Il Signore degli Anelli: Gli Anelli del Potere” potrebbe richiedere tempi di produzione più lunghi di quanto previsto inizialmente. Le probabilità maggiori riguardo al lancio, infatti, si riferiscono ora all’inizio del 2024, invece della fine del 2023. Scopriamo tutti i dettagli.

Gli Anelli del Poter VideoGiochi.it 22 Dicembre 2022
Fonte: Pixabay – VideoGiochi.it

Forse gli appassionati della serie TV di Amazon Prime Video “Il Signore degli Anelli: Gli Anelli del Potere” dovranno attendere più tempo del previsto per godersi gli episodi della seconda stagione. Durante un’intervista intrattenuta con il sito web d’intrattenimento Collider, infatti, il responsabile degli Amazon Studios Vernon Sanders ha dichiarato che la nuova stagione potrebbe postporre il lancio ad inizio 2024.

La produzione della seconda stagione é stata avviata già da un paio di mesi e, inizialmente, le previsioni riguardo alla trasmissione su Prime Video dei nuovi episodi avevano indicato l’ultimo trimestre del 2023 come il periodo più probabile per il lancio mondiale. Ora, però, pare che quelle previsioni siano irrealistiche e che serva più tempo per terminare i lavori.

La prima stagione, risultata il più grande successo nella storia delle serie TV di Amazon Prime Video, aveva richiesto tre anni di produzione per giungere all’ultimazione dei lavori. In questo caso, dunque, anche se la posticipazione del lancio verrà confermata, i tempi di pre, produzione e post si sono circa dimezzati.

I risultati della prima stagione della serie e le ipotesi già “sul tavolo” di una terza stagione

Seconda Stagione Gli Anelli del Poter VideoGiochi.it 22 Dicembre 2022
Fonte: Pixabay – VideoGiochi.it

Come dicevamo, i risultati della prima stagione sono stati davvero da record: 25 milioni di visualizzazioni al lancio del primo episodio, 100 milioni per il finale di stagione, 1.3 miliardi di minuti visualizzati per i soli primi due episodi della serie e 426 ore come trend topic su Twitter in ben 27 aree territoriali differenti. Solo per citarne alcuni (ne abbiamo parlato più approfonditamente in questo articolo).

Dunque, tanto le aspettative quanto le previsioni della riconferma di un successo – fino ad ora – senza precedenti per Amazon Prime Video sono davvero elevatissime, considerato anche il poderoso investimento di Amazon che, solo per la prima stagione, é stato di 1 miliardo di dollari. 

Senz’altro ben ripagati, anche per il risultato a cui la serie TV ha condotto di attrazione del maggior numero di utenti di sempre a sottoscrivere un nuovo abbonamento Prime, proprio per non perdersi gli episodi della serie. E come ha dichiarato Sanders a Collider, la terza stagione é già in discussione: “Stiamo facendo degli investimenti per assicurarci di essere pronti”.