Ennesimo rinvio per un gioco Ubisoft, il responsabile si dimette

Ritorniamo purtroppo a parlare di rinvio per un gioco Ubisoft. Non solo, dicono addio anche ad un responsabile di un certo peso 

Questa volta parliamo di un rinvio molto importante anche perché dietro ci sono accompagnate delle dimissioni di una figura centrale dalla compagnia. Lo studio di sviluppo francese subisce un duro colpo all’inizio di un nuovo anno. Ubisoft deve fare i conti con la situazione alquanto preoccupante, cerchiamo di capire il perché e cosa sta accadendo all’interno della software house. Il 2022 è iniziato da pochi giorni ma, per lo studio di sviluppo francese, sta accadendo qualcosa di molto importante.

rinvio gioco Ubisoft
rinvio gioco Ubisoft e dimissioni di un colosso dell’azienda (fonte google)

Il tutto però non da un punto di vista positivo, in quanto deve dire addio ad una figura di spicco e centrale all’interno del suo team ma anche di più di un progetto molto importante. Una situazione che potrebbe mettere in seria posizione negativa l’intera compagnia. Anche perché, torniamo di nuovo a parlare di una situazione che ha caratterizzato in gran parte tutto il 2021. Lo spettro dei giochi rinviati. Non è l’unica situazione in cui vediamo un ruolo importante cambiare squadra, come nel caso del nuovo arrivo in casa Riot Games.

Il destino funesto di un gioco Ubisoft

Per quanto riguarda rinvii o disordini per videogiochi, anche qui non è una novità. Come quanto accaduto ultimamente per BioShock. Un capitolo importante della vita lavorativa di un professionista si chiude, ma si apre anche un nuovo spiraglio di possibilità e di opportunità. Solitamente il cambio di rotta è dovuto da questo tipo di ottica. Ebbene, dopo 15 anni di onorato servizio all’interno di Ubisoft, uno dei responsabili della compagnia e tra i più importanti decide di lasciare. Perché? Il suo nome è Antoine Henry, e rappresenta una risorsa fondamentale ed importante per la software house francese.

Leggi anche -> Dying Light 2, sviluppatori aumentano l’hype con questa promessa

rinvio gioco Ubisoft
rinvio gioco Ubisoft e dimissioni di un colosso dell’azienda (fonte twitter)

Henry, della sede di Singapore, se ne va lasciando le posizioni di Lead Game Designer e Associate Game Director. “Presto inizierà una nuova avventura”, queste le sue parole. Ancora non si conoscono le ragioni del suo addio, ma sappiamo che cosa significa per Ubisoft il suo addio. Un titolo molto atteso, Skull & Bones, ha perso il suo punto di riferimento prima della sua uscita.

Leggi anche -> Xbox ha lanciato una linea di smalti personalizzati – FOTO

Annunciato nel 2017, si vocifera che abbia imposto un investimento troppo consistente. Ben 120 milioni di dollari, con un totale di 5 rinvii in 4 anni. Per il momento, l’uscita di Skull & Bones è prevista per il 2023. Ma dimissioni di questo calibro potrebbero incidere sulla data di lancio. Un’uscita molto importante, un colosso dell’azienda che abbandona lo studio può avere ripercussioni molto dure.