Videogiocatori raccolgono 150mila firme per nuova esclusiva Playstation

Con tutti i giochi che ci sono, ci sono stati e ci saranno per PlayStation, ci sono ancora nicchie di fan scontente. Che hanno deciso di passare dai forum alle petizioni per chiedere il ritorno di una esclusiva in particolare.

I fan specifici di cui vi parliamo sono quelli che Sony ha lasciato orfani di un secondo capitolo per Days Gone. Il gioco non ha avuto performance di vendita eclatanti e, in più, non ha mai davvero trovato in Sony una società convinta della bontà del progetto.

Videogiocatori raccolgono 150mila firme per nuova esclusiva Playstation
Videogiocatori raccolgono 150mila firme per nuova esclusiva Playstation (foto: Sony)

Retroscena interessanti sono saltati fuori per esempio in una intervista di qualche tempo fa a Jeff Ross, ex game director del primo Days Gone, che ha voluto spiegare come in realtà il primo gioco sia stato voluto fortemente da quello che ormai è l’ex presidente di Sony Interactive Entertainment: Shawn Layden. Ma i fan non ci stanno a vedere morire il gioco così e stanno cercando di trovare i numeri su Change.org.

Days Gone, Sony non lo voleva su PlayStation

A giudicare dalle decisioni ufficiali, non ci sarà il seguito di Days Gone per console Sony. La società ha infatti deciso di abbandonare il progetto e chiudere tutto. Dietro la decisione potrebbero effettivamente esserci i numeri poco interessanti raccolti su Metacritic, come dichiarato dal Creative Director del gioco John Garvin.

Leggi anche -> Esclusiva Playstation arriva su Xbox, la data ufficiale

Videogiocatori raccolgono 150mila firme per nuova esclusiva Playstation
Videogiocatori raccolgono 150mila firme per nuova esclusiva Playstation (screenshot)

Ma a quanto pare dentro Sony in realtà il gioco non piaceva dall’inizio e il team di Bend Studios è riuscito a far uscire Days Gone solo perchè c’era Layden a coprire loro le spalle creando però un clima teso. Nel momento in cui Layden ha lasciato il destino di Days Gone 2 era segnato. E nonostante tutto i fan vogliono il secondo capitolo e hanno organizzato una raccolta firme per convincere Sony PlayStation a tornare sui suoi passi.
Leggi anche -> L’attesissimo Gotham Knights diventa anche serie TV

Quante volte è successo che Sony ha cambiato idea ascoltando i fan? A noi non viene in mente una singola volta ma potremmo sbagliarci o magari i giocatori di Days Gone potrebbero provare ad affiancare alla petizione azioni concrete, come un acquisto in massa del gioco per farlo tornare sui radar. Quello di Bend Studio, da parte loro, non stanno certo aspettando che un manipolo di fan cambi le sorti del loro gioco e infatti sono alle prese con alcuni annunci di lavoro per un nuovo progetto.