Governo USA indaga sull’acquisto di Activision-Blizzard, Xbox risponde così

Il Governo degli Stati Uniti d’America sta compiendo delle approfondite indagini per comprendere di più sull’affare tra Xbox e Activision-Blizzard. 

Quella che si sta profilando è una delle operazioni più importanti del mercato videoludico, con Xbox che sta per portare nel proprio portafoglio di titoli un titano come Activision-Blizzard. In un’operazione che non può che sorprendere tutti, il gruppo di Redmond sta per portare sotto la propria ala protettiva delle IP come Starcraft, World of Warcraft, Overwatch, Call of Duty, Crash Bandicoot, Spyro.

Governo USA indaga sull’acquisto di Activision-Blizzard, Xbox risponde così

Insomma, parliamo di una vera e propria rivoluzione, con gli equilibri nel mondo del gaming che verrebbero cambiati in modo netto, a favore della compagnia che con il Game Pass sta entrando, giorno dopo giorno, in tutte le case dei videogiocatori del mondo. Sul piatto circa 70 miliardi di dollari, una cifra inenarrabile, che si avvicina più al PIL di un piccolo Stato che al budget di una compagnia.

Proprio per la somma importante e per meglio comprendere se questo tipo di operazione possa rientrare nella casistica di “creazione di monopolio”, il Governo degli Stati Uniti d’America ha aperto un’indagine. La Commissione Federale per il Commercio è in gioco, e molto presto potrebbe essere coinvolto anche il Dipartimento di Giustizia degli USA.

Xbox compra Activision-Blizzard, USA bloccano tutto

Per ora quindi c’è grande tensione e si teme che qualcosa possa andare storto. Xbox però non è affatto spaventata e crede di poter completare l’operazione senza troppi problemi. In una dichiarazione ufficiale rilasciata al Financial Time, Satya Nadella, il CEO della compagnia si è detta sicura. E non ha perso occasione per puntare il dito verso gli altri. Come potrebbe presto accadere con il Game Pass.

 

Xbox store

Leggi anche -> Nuovo videogioco di The Witcher in arrivo, ecco Projekt Nekker

Alla fine, tutte le indagini devono essere portate avanti chiedendosi: ‘di quale categoria stiamo parlando, e qual è la sua struttura?’. Anche dopo questa acquisizione, noi resteremmo terzi”. Una presa di posizione interessante, come la nuova campagna di CoD.

Leggi anche -> Dying Light 2, stranissima differenza tra la versione PS4 e PS5

Il dirigente fa quindi notare che malgrado l’assorbimento di Activision-Blizzard in Xbox, l’azienda resterebbe comunque al terzo posto sul mercato, con il gradino più alto occupato da Playstation e quello intermedio dal colosso cinese Tencent, che superano Xbox per dimensioni e quotazioni in borsa. Non resta che attendere risposte ufficiali dalle autorità.